Home / Economia / Vic.ai raccoglie 50 milioni di dollari

Vic.ai raccoglie 50 milioni di dollari

Vic.ai, una piattaforma di automazione della contabilità basata sull’intelligenza artificiale, raccoglie 50 milioni di dollari 

Vic.ai , una startup che sviluppa software per automatizzare i processi contabili e finanziari, ha annunciato oggi di aver chiuso un round di finanziamento di serie B da $ 50 milioni con la partecipazione di GGV Capital, Cowboy Ventures e Costanoa Ventures. Spostandosi dal suo focus iniziale sui professionisti della contabilità, Vic afferma che utilizzerà il capitale per espandere la sua offerta aziendale esistente e per costruire il suo motore di intelligence finanziaria.

Gli esperti ritengono che l’automazione abbia un enorme potenziale nel settore della contabilità. Secondo un sondaggio di Ernst & Young sui leader finanziari, il 53% ritiene che più della metà delle attività finanziarie attualmente gestite dalle persone potrebbero essere eseguite dall’IA nei prossimi tre anni. In uno studio separato condotto dalla società di software di contabilità cloud Sage, il 45% dei contabili pubblici certificati (CPA) ha affermato di voler automatizzare attività tra cui l’inserimento dei dati e l’elaborazione dei numeri, mentre il 40% ha affermato di voler automatizzare i processi di fatturazione e contabilità fornitori e flussi di lavoro.

 
Vic, fondata nel 2017 dagli imprenditori norvegesi Alexander Hagerup e Kristoffer Roil, combina i due pilastri di (1) elaborazione delle fatture e (2) ottimizzazione delle decisioni aziendali applicando il ragionamento ai dati elaborati. La piattaforma offre funzionalità come l’ Autopilot basato sull’intelligenza artificiale , che seleziona fatture e spese che soddisfano una certa soglia di confidenza e le automatizza in modo che vengano immediatamente inviate agli approvatori senza richiedere la revisione umana. Un’altra funzione, Flussi di approvazione autonomi, determina il numero di passaggi in un processo di approvazione delle fatture e decide automaticamente quale dipendente deve rivedere ogni passaggio.

“Non importa il settore, ogni azienda ha bisogno di contabilità, che è ereditariamente noiosa e richiede tempo. Le attività di contabilità sono sempre state gestite utilizzando sistemi legacy basati su varie regole e modelli predefiniti, come Excel”, ha detto il CEO Hagerup a VentureBeat via e-mail. “Kris e io volevamo infondere intelligenza nella contabilità attraverso una soluzione di intelligenza artificiale in grado di ragionare come esseri umani e prendere decisioni contabili in modo che i dipendenti possano concentrarsi su attività di maggior valore… Oggi, Vic offre sistemi di intelligenza artificiale completamente autonomi che rendono i team finanziari e contabili più efficiente, preciso e intelligente.”

L’intelligenza artificiale sotto il cofano
Hagerup e Roil hanno creato la prima iterazione di Vic addestrando l’intelligenza artificiale della piattaforma su dati e processi contabili storici di oltre 30.000 aziende. Il set di dati di formazione conteneva oltre 200 milioni di documenti contabili e voci di diario corrispondenti, pari a 300 milioni di registrazioni, che sono state riviste da contabili presso società di consulenza tra cui PricewaterhouseCoopers, BDO e KPMG. Secondo Hagerup, questo “utilizzo in tempo reale” ha aiutato a formare l’algoritmo di apprendimento automatico di Vic nel tempo, consentendogli di fornire una “autonomia quasi completa” per l’elaborazione delle transazioni.

“C’è meno distorsione da mitigare nei dati contabili, poiché i risultati vengono verificati secondo gli standard ufficiali e i dati verificati vengono restituiti agli algoritmi. Dal momento che facciamo previsioni su 4.500 entità in più regioni con migliaia di revisori contabili, qualsiasi preferenza di cliente o società di revisione, ovvero pregiudizi, viene eliminata principalmente dalla dimensione dei dati e dalla revisione da parte di revisori esterni”, ha affermato Hagerup.

Craig Le Clair, analista principale di Forrester, ha avvertito che un potenziale tallone d’Achille per l’intelligenza artificiale nella finanza e nella contabilità è l’ampia variazione di processo tra le aziende che impedisce lo sviluppo di soluzioni di intelligenza artificiale in modo ripetibile e preconfezionato. In breve, dice, l’intelligenza artificiale per la finanza e la contabilità è “un po’ ipervenduta oggi”.

“Casi d’uso come la riconciliazione dell’account, la chiusura mensile, l’elaborazione delle fatture, la pianificazione e l’analisi finanziaria e le aree adiacenti come l’audit e l’analisi dei contratti si basano su numeri e dati estesi e sono i primi candidati per l’intelligenza artificiale, ma non forniscono valore oggi. In base alla maturità dei componenti AI utilizzati e alle caratteristiche di adozione, l’utilizzo dell’AI oggi non è molto diffuso”, ha detto Le Clair a VentureBeat via e-mail. “Dando un’occhiata a Vic.ai, sembra che facciano un’estrazione di fatture. Inoltre, sembrano fare ‘riconciliazione’, ma [sono] in qualche modo vaghi sul pezzo di ‘intuizione’ – [non è chiaro] se hanno una soluzione di pianificazione e analisi finanziaria che compete con gli specialisti in finanza e contabilità”.

Comunque sia, Vic, con sede a New York, ha elaborato più di 535 milioni di fatture fino ad oggi per più di 4.000 clienti di finanza aziendale e contabilità, tra cui HSB, Intercom e Armanino. Le entrate ricorrenti annuali hanno raggiunto $ 5 milioni, crescendo di tre volte anno su anno. E Vic prevede di raddoppiare quasi la dimensione della sua forza lavoro a tempo pieno da 35 persone a 67 entro la fine dell’anno.

“Dal punto di vista dell’adozione da parte dei clienti e del mercato, la pandemia ha solo accelerato l’utilizzo di piattaforme basate su cloud per la gestione del lavoro di contabilità e vediamo una domanda per le nostre soluzioni”, ha affermato Hagerup. “L’algoritmo Vic AI può eseguire ragionamenti in modo intelligente e adattarsi ai nuovi requisiti, rendendo autonomo il processo contabile”.

Con questa serie B, Vic ha raccolto 63 milioni di dollari in capitale di rischio.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi