Home / Hardware AI / WIDEX MOMENT apparecchi acustici con l’AI intelligenza artificiale

WIDEX MOMENT apparecchi acustici con l’AI intelligenza artificiale

L’intelligenza artificiale promette di rivoluzionare gli apparecchi acustici
Dopo aver trasformato le prestazioni di un ampio spettro di prodotti di consumo e industriali, l’intelligenza artificiale (AI) è ora destinata a rivoluzionare la qualità di un prodotto che secondo il National Institutes of Health degli Stati Uniti la metà dei consumatori di età pari o superiore a 75 anni ha un disperato bisogno: apparecchi acustici.

Offrendo opportunità di fruizione, Widex è il primo produttore di apparecchi acustici a utilizzare l’IA in tempo reale per creare un’esperienza sonora migliore, più naturale e personalizzata per gli utenti di apparecchi acustici. “Applicando l’intelligenza artificiale, una soluzione acustica impara come gli utenti preferiscono vari ambienti di ascolto e offre loro un maggiore controllo sulla loro esperienza uditiva”, ha affermato Lise Henningsen, Head of Audiology di Widex. “Essendo il primo ad abbracciare l’AI, Widex beneficia di anni di apprendimento automatico continuo e ottimizzazione degli apparecchi acustici che altri produttori di apparecchi acustici non hanno ancora sviluppato. È una delle ragioni principali per cui Widex è in grado di offrire il suo rivoluzionario suono naturale. “

Alimentato dall’IA, Widex SoundSense Learn elabora gli input degli apparecchi acustici connessi in tutto il mondo e condivide i dati anonimi con un sistema di intelligenza artificiale basato su cloud. Il sistema apprende quindi continuamente come ottimizzare ulteriormente le impostazioni degli apparecchi acustici in diverse situazioni per portatori specifici.

Widex SoundSense Learn presenta agli utenti confronti AB per iniziare a capire come una persona che indossa apparecchi acustici Widex compatibili preferisce il suono in un ambiente. SoundSense Learn gestisce tre parametri acustici – frequenze basse, medie e alte – che possono essere impostate su 13 livelli diversi, ottenendo più di 2.000 possibili impostazioni.

Per testare AB ogni impostazione richiederebbe più di 2 milioni di test, ma utilizzando la potenza degli algoritmi di apprendimento automatico, Widex SoundSense Learn richiede solo una dozzina di confronti per calcolare le impostazioni ottimali per la singola persona. Gli algoritmi SoundSense Learn tracciano anche le regolazioni individuali dell’utente e attingono da altre impostazioni utente memorizzate nel cloud per adattare più precisamente gli apparecchi acustici all’ambiente circostante.

Quando vengono applicate, le impostazioni creano un’esperienza uditiva personalizzata in base al contesto, al contenuto e all’intento. Gli utenti possono memorizzare le impostazioni come programmi nei loro smartphone e attivarle durante il giorno, ad esempio quando sono al lavoro, al supermercato o in cucina. Anonimizzati, i programmi possono anche essere archiviati in un sistema sicuro e basato su cloud e contribuire a migliorare l’esperienza uditiva di altri utenti.

“I nostri studi dimostrano che gli utenti di apparecchi acustici hanno una preferenza significativa per le impostazioni personalizzate ottenute attraverso l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico e che l’80% consiglierebbe la funzione ad altri”, ha aggiunto Henningsen.

Gli apparecchi acustici dotati di IA come WIDEX MOMENT migliorano la nostra vita digitale. “Con l’intelligenza artificiale, sono più simili a nuovi ‘hearables’ di stile di vita, che contribuiscono in modo chiave all’ubiquità informatica, proprio come lo sono gli assistenti virtuali e gli smartwatch”, ha concluso Henningsen.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi