Come i big data potrebbero costituire la pietra angolare del metaverso

L’emergere del metaverso sarà un grande affare per praticamente tutte le aziende in un’ampia gamma di settori. Le stime di Bloomberg collocano il potenziale valore di mercato a $ 800 miliardi entro il 2024 e nell’ottobre 2021 Facebook è stato rinominato Meta in preparazione del nuovissimo panorama digitale. 

Il metaverso è stato annunciato da molti come una nuova frontiera per la tecnologia immersiva che combina intelligenza artificiale, grafica video interattiva e realtà virtuale e aumentata. 

 
Per molte aziende, tuttavia, la tecnologia chiave che sembra destinata a crescere insieme al metaverso sono i big data. Oggi è possibile per le aziende apprendere informazioni utili su fasce di clienti mentre navigano online, ma nell’era del metaverso , l’enorme volume di dati che le persone produrranno si moltiplicherà enormemente. 

Sebbene molte aziende siano in attesa di vedere come si svilupperà il metaverso, vale sicuramente la pena anticipare come la nuova era della tecnologia può migliorare i loro processi, le attività di marketing ei modelli di esperienza del cliente. 

 

Collaborazione con IA e big data
Come mostrano i dati , l’IA può collaborare con i big data per offrire una gamma di miglioramenti attraverso modelli di esperienza utente e scoperta di prodotti. 

 
Possiamo già vedere le prime prove dei big data al lavoro sotto forma di gemelli digitali , che si basano sulla programmazione del computer per creare simulazioni realistiche riguardanti le prestazioni del prodotto senza la necessità di costruire prototipi costosi . Questa è una pratica particolarmente dominante nel mondo dell’aviazione a causa delle spese associate alle simulazioni di volo aerospaziale. 

Nel mondo del metaverso, il volume di dati che le persone produrranno mentre navigano nel panorama del Web3 aiuterà le simulazioni di gemelli digitali a modellare esattamente come il pubblico risponderà a nuovi servizi o applicazioni: fornendo previsioni dettagliate sui livelli di coinvolgimento, i punti deboli previsti, e probabilità di uso ripetuto. 

“Il metaverso fa parte della prossima iterazione di Internet, che alcuni chiamano Web3, e promette di stravolgere tutto ciò che sappiamo”, ha affermato Maxim Manturov, capo della consulenza sugli investimenti di Freedom Finance Europe. “Nei prossimi anni, probabilmente lavoreremo, giocheremo, comunicheremo e investiremo in questo ecosistema globale. I primi giorni di Internet, noto come Web 1.0, erano caratterizzati da pagine Web statiche unidirezionali. Ricordi Netscape e Yahoo? Gli utenti non erano altro che osservatori passivi. Poi è arrivato il Web 2.0, il periodo in cui ci troviamo attualmente. Controllata da un piccolo numero di aziende come Facebook e YouTube, Internet di oggi è altamente centralizzata, anche se gli utenti svolgono il ruolo di partecipanti attivi. Questo ci porta a Web3, che aprirà un livello di esperienza completamente nuovo”.

Considerando i cambiamenti globali che è probabile che la tecnologia metaverse apporti a tutte le aziende con una presenza online, diamo un’occhiata più da vicino a come i big data possono ottimizzare le operazioni aziendali nei prossimi anni.

I big data possono trasformare la business intelligence
Con la crescita del metaverso , le aziende saranno in grado di utilizzare i dati cloud per raccogliere e analizzare porzioni di dati da fonti interne e di terze parti all’interno delle piattaforme per ottenere informazioni dettagliate e fruibili sul pubblico e sui loro interessi e intenti collettivi. 

 
Tali fonti di dati potrebbero essere strutturate, semi-strutturate o del tutto non strutturate, con piattaforme e algoritmi disponibili che lavorano per interpretare le porzioni di informazioni mentre prevedono risultati futuri con elevati livelli di accuratezza. 

Mentre il metaverso sarà uno sviluppo rivoluzionario per tutti, le aziende stanno imparando ad anticipare la nuova ondata di big data che la nuova frontiera genererà attraverso canali virtuali e aumentati. Ed è probabile che algoritmi più intricati saranno già in atto quando il metaverso raggiungerà l’adozione mainstream. 

Dai risultati del sondaggio , possiamo vedere che i big data sono attualmente utilizzati per un’ampia varietà di informazioni da organizzazioni di tutto il mondo. Man mano che le persone abbandonano le loro tastiere per avatar virtuali in un ambiente virtuale immersivo, è probabile che vedremo volumi di dipendenza molto maggiori dall’analisi dei big data nella creazione di modelli predittivi e attività decisionali. 

Vedremo anche i big data diventare più diffusi in una vasta gamma di settori sulla scia del metaverso. Uno di questi esempi sarà nel settore del commercio, in cui i marchi e i negozi online saranno in grado di costruire una presenza digitale in nuovi mercati digitali in cui i clienti possono interagire con i negozi come se stessero camminando in una strada virtuale. 

Adozione della ludicizzazione
In un negozio metaverse, ogni volta che un cliente interagisce con un prodotto virtuale, può generare grandi quantità di dati che circondano le proprie intenzioni e interessi. Questo è al punto in cui le aziende possono essere in grado di costruire un vasto profilo del cliente basato semplicemente sulla provenienza delle interazioni. 

 
Sarà anche possibile identificare il sentiment degli utenti in base a come interagiscono con la tua azienda. Poiché l’intrattenimento sarà fondamentale in un futuro basato su Web3, è probabile che le aziende cercheranno soluzioni di ludicizzazione per trattenere i visitatori più a lungo e per comprendere meglio i loro interessi. 

I dati suggeriscono che il 72% degli utenti del metaverse nel 2021 ha partecipato a soluzioni di intrattenimento o di gioco online, mentre il 44% ha acquisito materiale di gioco tra cui skin e contenuti scaricabili. Ancora una volta, le aziende possono ottimizzare queste informazioni per ottenere informazioni dettagliate su come si comporta il loro pubblico, cosa gli piace, cosa li spinge ad allontanarsi e cosa sarebbe più probabile che li mantenga coinvolti più a lungo. 

Inoltre, sarà possibile utilizzare altre informazioni, come la scelta della criptovaluta da parte del cliente per effettuare i pagamenti, per comprenderne meglio atteggiamenti e valori. Questo tipo di dati può anche aiutare a identificare le tendenze micro e macro emergenti verso determinate monete, protocolli finanziari decentralizzati e pratiche di tokenizzazione da abbracciare. 

Marketing del metaverso
Abbiamo già visto Facebook muoversi rapidamente trasformandosi in Meta in preparazione al metaverso. È certo che la Meta appena rinominata ha già attinto alle vaste riserve di big data di Facebook per identificare il modo migliore per affrontare il compito di costruire la nuova frontiera. 

A questo proposito, Meta è già un maestro quando si tratta di agire su fasce di big data e le aziende possono trarre vantaggio dall’osservare i primi passi del gigante dei social media nel mondo del metaverso. 

 
Insieme alle identità degli utenti, i metadati che circondano le capacità di marketing di Facebook verranno trasferiti in metadati per rendere Meta un portale di marketing leader mentre il primo metaverso inizia a prendere forma. Tali dati possono essere utilizzati con grande efficacia per fornire campagne mirate estremamente potenti per le aziende in futuro. 

Nonostante il predominio iniziale di Meta sui big data, Sandbox potrebbe anche essere utilizzato in un modo per fornire dati utilizzabili sulla sua popolarità iniziale. Sandbox ha più di 500.000 utenti, molti dei quali hanno le proprie risorse e giochi nel mondo. Se un’azienda cerca di elaborare i vasti dati disponibili su tale piattaforma, le sue campagne di marketing potrebbero raggiungere il pubblico previsto con una precisione senza precedenti . 

Per ora, il metaverso è ancora nelle sue fasi iniziali. Mentre molte aziende stanno aspettando più a lungo per vedere come si depositerà la polvere su questa nuova frontiera, può essere utile mettere le antenne per vedere come i big data possono avere un impatto sulle operazioni aziendali di domani. 

La prossima generazione di Internet rappresenta una nuova opportunità per superare in astuzia i concorrenti. Muovendosi prima e più velocemente, è probabile che le aziende che abbracciano il metaverso conquisteranno il loro pubblico di destinazione con molta maggiore efficienza in questo nuovo mondo coraggioso. 

Dmytro Spilka  di Solvid.

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi