L’azienda cinese di scansione facciale CloudMinds rinomina l’unità statunitense dopo essere stata inserita nella lista nera
L’unità statunitense della startup di robotica sostenuta da SoftBank CloudMinds ha cambiato nome per prendere le distanze dall’azienda cinese nella lista nera, hanno detto due persone a conoscenza della questione, e sta vendendo monitor della temperatura a scansione facciale tramite T-Mobile NOI.

L’unità sta vendendo i suoi prodotti connessi al cloud con il nuovo nome in un momento di crescente preoccupazione negli Stati Uniti per il rischio per la sicurezza nazionale delle aziende cinesi che raccolgono e utilizzano i dati personali dei cittadini statunitensi.

I documenti depositati in California hanno mostrato che l’unità è diventata Wright Robotics ad agosto, dopo che gli Stati Uniti a maggio hanno aggiunto CloudMinds alla sua Entity List, citando il rischio che l’azienda si procurasse articoli e tecnologia per l’esercito cinese.

Gli Stati Uniti possono limitare le vendite alle aziende inserite nella lista nera di beni prodotti sul mercato interno, nonché di beni realizzati all’estero contenenti tecnologia statunitense.

Ha ampliato la definizione di uso finale militare in aprile per includere qualsiasi azienda che supportava la manutenzione o la produzione di articoli militari, anche se svolgevano principalmente attività commerciali.

Da allora CloudMinds è stata salvata da un fondo statale a Shanghai come parte dell’azione del governo cinese per sostenere tali aziende, hanno detto altre due persone che hanno familiarità con la questione.

Ha anche intrapreso un percorso promozionale commercializzando la sua tecnologia come contromisura al coronavirus, con il rebranding degli Stati Uniti in Wright Robotics nel tentativo di evitare il bagaglio negativo associato al nome CloudMinds, hanno detto le prime due fonti.

Wright Robotics commercializza i suoi scanner di temperatura così come progettati in California. Le caratteristiche pubblicizzate includono il riconoscimento facciale, la gestione dei dati, il monitoraggio remoto e, con i suoi modelli più avanzati, la capacità di scansionare un gran numero di persone in luoghi come hub di trasporto e centri commerciali.

Non è chiaro quanti dati personali possono raccogliere i dispositivi. Né Wright Robotics né CloudMinds – che è incorporata nelle Isole Cayman ma ha la maggior parte della sua forza lavoro e dei ricavi in ​​Cina – hanno risposto alle richieste di commento.

A sostegno dei dispositivi, una testimonianza sulla home page di Wright Robotics da “Sheila H.” si legge: “Abbiamo deciso di acquistare questo perché la loro azienda è in California. Ho visto altri prodotti avere un problema con il supporto tecnico o il post-vendita perché i venditori sono in Cina “.

Il dipartimento del commercio degli Stati Uniti, che ha inserito nella lista nera CloudMinds, ha rifiutato di commentare. SoftBank ha rifiutato di commentare. Le fonti hanno parlato a condizione di anonimato.

Gli scanner di temperatura sono ben lontani dall’ambizione di CloudMinds di offrire un “sistema robotico cloud end-to-end”. I tentativi di vendere una versione modificata di Pepper di SoftBank sono stati ostacolati da problemi tecnici e l’azienda ha faticato a trovare un mercato al di fuori della Cina, secondo quanto riportato da Reuters.

L’azienda è stata bloccata dall’esportazione di tecnologia statunitense in Cina l’anno scorso prima della lista nera e ha licenziato la maggior parte del suo personale statunitense. Durante un tentativo fallito di elencare negli Stati Uniti, ha identificato la sua unità locale come CloudMinds Technology.

I documenti firmati dal suo capo delle operazioni statunitensi, Karl Zhao, hanno dimostrato che CloudMinds Technology è diventata Harix Cloud Robotics a luglio e poi Wright Robotics ad agosto. Zhao è elencato su LinkedIn come presidente di Wright Robotics.

L’unità ha collaborato con Sprint, di proprietà di SoftBank fino alla chiusura di aprile della fusione del vettore wireless con T-Mobile US. SoftBank mantiene una partecipazione nell’entità risultante dalla fusione.

Wright Robotics pubblicizza i suoi scanner come “T-Mobile 4G LTE ready” e li vende tramite T-Mobile IoT Marketplace.

T-Mobile US ha rifiutato di commentare.

Settimane prima della lista nera, ma dopo che Reuters ha segnalato le sue restrizioni alle esportazioni, CloudMinds ha ricevuto un prestito da $ 1 milione a $ 2 milioni nell’ambito di un programma di aiuti pandemici, hanno mostrato i dati del Tesoro di agosto.

Un portavoce del prestatore, la Silicon Valley Bank, ha rifiutato di commentare oltre a indicare il “robusto programma di conformità” della banca. Un portavoce della Small Business Administration, che approva i prestiti, ha rifiutato di commentare i singoli casi.

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi