Concrete-AI raccoglie 2 milioni di dollari per commercializzare una piattaforma di data science che riduce i costi e l’impronta di carbonio incorporata del calcestruzzo
 
Concrete-AI ha annunciato di aver raccolto 2 milioni di dollari in un round di finanziamento iniziale con la partecipazione della Grantham Foundation for the Protection of the Environment, un importante family office e altri importanti investitori. Questo finanziamento accelererà il lancio della pionieristica piattaforma di scienza dei dati di Concrete-AI che utilizza l’intelligenza artificiale (AI) e l’apprendimento automatico (ML) per ottimizzare le catene di approvvigionamento e la selezione dei materiali per apportare nuove efficienze alla progettazione, al dosaggio e alla produzione di miscele di calcestruzzo. La piattaforma Concrete-AI offre riduzioni senza precedenti dei costi e del carbonio incorporato del calcestruzzo prefabbricato e prefabbricato utilizzato nelle costruzioni, senza alcun cambiamento nel metodo di produzione, nei materiali utilizzati o altro.

Inoltre, la società ha annunciato che il veterano del settore Ryan Henkensiefken è entrato a far parte dell’azienda come Vice President of Business Development. Henkensiefken ha trascorso più di un decennio nell’industria chimica e del calcestruzzo. Più di recente, ha ricoperto il ruolo di Market Development Manager per Master Builders Solutions (in precedenza, BASF Construction Chemicals). In precedenza, ha ricoperto ruoli di sviluppo aziendale e ingegneria per Central Concrete Supply, un’unità di US Concrete.

Notizie AI consigliate: LinksDAO e Five Iron Golf annunciano una partnership ufficiale, portando i primi vantaggi nella vita reale alla fiorente comunità Web3

Durante il pilotaggio pre-commerciale con molti dei maggiori produttori di cemento, calcestruzzo e additivi chimici, tra cui Summit Materials, US Concrete, una Vulcan Materials Company e Votorantim Cimentos (Prairie Material), la piattaforma Concrete-AI ha dimostrato di ridurre i costi dei materiali e impronta di carbonio incorporata del calcestruzzo preconfezionato (RMC) rispettivamente fino al 10% e fino al 50%. Raggiunge queste riduzioni applicando l’ottimizzazione del calcestruzzo abilitato per AI/ML per prevedere le prestazioni del calcestruzzo in funzione delle proporzioni della sua miscela e delle caratteristiche degli aggregati grossolani e fini, dei materiali cementizi supplementari (SCM) e del tipo e del dosaggio dell’additivo chimico , ecc. Il risultato è un calcestruzzo altamente ottimizzato ed economico che soddisfa tutte le caratteristiche delle prestazioni ingegneristiche come slump,

L’approccio AI/ML di Concrete-AI per il dimensionamento del calcestruzzo aiuta a risolvere alcune delle maggiori sfide che il settore deve affrontare: progettazione eccessiva del calcestruzzo; l’impronta di carbonio incorporata dal cemento (cioè la colla o “legante” che tiene insieme gli aggregati per fare il calcestruzzo); aumento del costo del materiale; e riducendo i margini.

 Tradizionalmente, poiché è stato difficile prevedere in che modo i componenti di una miscela di calcestruzzo influiranno sulle sue prestazioni, le formulazioni del calcestruzzo sono state progettate in modo eccessivo in modo tale da contenere cemento in eccesso. Solo negli Stati Uniti, questa sovraprogettazione costa all’industria più di 1 miliardo di dollari all’anno e si traduce in 10 milioni di tonnellate di emissioni incrementali di anidride carbonica (CO 2 ) associate alla produzione di cemento. Se Concrete-AI fosse adottato a livello globale, le emissioni di carbonio della produzione di cemento e calcestruzzo potrebbero essere ridotte di 500 milioni di tonnellate all’anno.

“Concrete-AI offre al settore edile una soluzione Software-as-a-Service (SaaS) unica nel suo genere, a basso consumo di capitale e rapidamente implementabile che porta nuove efficienze in termini di prestazioni ed efficienza nella produzione di calcestruzzo sfruttando al contempo le catene di approvvigionamento esistenti , i processi di produzione e la potenza dei dati”, ha affermato Alex Hall, CEO di Concrete-AI. “Per ridurre l’impronta di carbonio incorporata dei progetti di costruzione in calcestruzzo, dobbiamo utilizzare i materiali in modo efficace ed efficiente. Concrete-AI consente questo garantendo sicurezza, prestazioni ingegneristiche massime e sostenibilità ottimizzando l’uso di cemento, aggregati e diversi SCM nel calcestruzzo, in un modo senza precedenti grazie a un approccio basato sui dati. In un momento in cui gli stati e il governo federale richiedono e incentivano sempre più la riduzione del carbonio incorporato nell’ambiente edificato,

La tecnologia di base Concrete-AI è stata sviluppata presso l’Istituto per la gestione del carbonio (ICM) dell’UCLA da Gaurav N. Sant e Mathieu Bauchy. Sant e Bauchy sono docenti della Samueli School of Engineering dell’UCLA nei Dipartimenti di Ingegneria Civile e Ambientale. Sant è anche un membro della facoltà del Dipartimento di Scienza e Ingegneria dei Materiali ed è il Direttore dell’Istituto per la Gestione del Carbonio dell’UCLA.

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi