Tendenze del metaverso: il 2022 è l’anno del CMS 3D?
 
Il 2021 è stato un anno impegnativo per l’industria martech e ora, a solo un mese dall’inizio del nuovo anno, stiamo già vedendo emergere alcuni nuovi temi, in particolare sugli sviluppi nel metaverso. Quindi, con tutto questo in mente, cosa dovremmo cercare quest’anno?

È sempre bello dare un’occhiata indietro prima di guardare avanti.

NFT e Metaverso: mostra  la realtà sociale/infinita per portare un ampio mercato NFT nel Metaverso

Gli ultimi due anni hanno visto alcuni cambiamenti sismici nel panorama del marketing in Europa. Le rapide trasformazioni digitali rese necessarie dai blocchi hanno costretto molte aziende a rivalutare completamente le proprie strategie di marketing e le esperienze dei clienti. Molte aziende hanno scoperto molto rapidamente che le offerte di siti Web che avevano semplicemente non erano adatte allo scopo. Funzionalità limitate, mancanza di personalizzazione, incapacità di integrarsi con altri canali di comunicazione, incapacità di incorporare o acquisire dati significativi: l’elenco continuava all’infinito.

La reazione a questi problemi ha visto l’adozione diffusa di soluzioni come il CMS headless. È una tecnologia che si è trovata nel posto giusto al momento giusto. 

In linea con questa crescita nella sperimentazione e adozione del martech, c’è stata una rinnovata attenzione alla composizione e al posizionamento dei team di marketing. La prima ondata di blocchi ha messo in luce carenze in molte aree come colli di bottiglia durante l’aggiornamento dei contenuti online e singoli punti di errore. Tuttavia, probabilmente in modo più significativo, molti leader aziendali si sono resi conto di sapere molto meno della propria azienda e dei suoi clienti di quanto pensassero. C’erano lacune nella raccolta dei dati, nelle competenze necessarie per analizzare e applicare le informazioni dettagliate e, in modo critico, nel flusso di informazioni all’interno di un’azienda.

Tutto ciò ha contribuito alla definizione delle priorità dei dipartimenti di marketing multidisciplinari e interfunzionali.

In pratica, ciò significa avere un team di marketing con una gamma più diversificata di professionisti come sviluppatori, data scientist e analisti aziendali. Significa anche abbattere i muri e rimuovere i silos in modo che le informazioni o le conoscenze generate in un dipartimento siano condivise e il loro valore massimizzato. Oltre a consentire un marketing migliore e più incisivo, svolge anche un ruolo importante nel rendere le aziende nel loro insieme più basate sui dati. 

 Aiuteranno anche a plasmare quella che mi aspetto sarà la più grande tendenza tecnologica dell’anno: il metaverso. Ora, prima di alzare gli occhi al cielo, dovrei sottolineare che non sto parlando del metaverso come di questa realtà virtuale onnicomprensiva in cui passeremo tutte le nostre vite. È meglio pensarlo come una rinnovata attenzione all’innovazione all’interno della realtà aumentata e virtuale. In sostanza, racchiude la tendenza verso le esperienze immersive . Con la quantità di denaro che le grandi aziende tecnologiche stanno investendo nei propri “metaversi”, vedremo molte sperimentazioni e applicazioni potenzialmente molto interessanti di questa tecnologia. 

Per l’industria martech, ci sarà una corsa allo sviluppo degli strumenti e delle soluzioni di cui i marketer avranno bisogno per interagire con queste nuove “realtà”. Uno dei pezzi chiave della tecnologia sarà il 3D CMS. 

Per i nostri scopi, il 3D CMS rappresenta una categoria di sistemi di gestione dei contenuti di prossima generazione che saranno orientati a consentire la creazione, la manutenzione e la modifica di contenuti virtuali, aumentati e altri contenuti immersivi. In pratica, un CMS 3D differirà da ciò che attualmente intendiamo come CMS perché andrà ben oltre la possibilità che la copia, le immagini o il contenuto del canale serviti alle persone consentano la facile manipolazione dell’ambiente virtuale che vivono. Immagina di entrare in negozi virtuali in cui ogni prodotto e messaggio di marketing è personalizzato esattamente in base alle tue esigenze.

L’elemento cruciale del CMS 3D sarà che si integrerà con i canali di marketing esistenti. Ciò significa che un CMS 3D headless consentirà agli esperti di marketing di apportare modifiche istantanee su qualsiasi canale – IoT, social, e-mail, negozio virtuale – senza la necessità di longtail progetti di sviluppo. In sostanza, renderà virtuale adattabile e gestibile come qualsiasi altro output di comunicazione. 

Annuncio consigliato Metaverse: Klaytn sarà Blockchain d’elezione per Gamefi e Metaverse nel 2022

Naturalmente, la teoria è una cosa, l’implementazione di questo approccio nella pratica sarà un’altra. Gli ambienti 3D comporteranno l’utilizzo di molti più dati. Tecnicamente tutto nell’ambiente può essere adattato a ogni singolo utente. Sfrutterà una gamma sbalorditiva di diverse fonti di dati, dai social media e il comportamento di acquisto all’attività in negozio e alle informazioni demografiche di base. Aggiungi al mix fonti di terze parti o dati di terze parti e i numeri si accumulano davvero. Questo è il motivo per cui la tendenza verso team di marketing multidisciplinari e società basate sui dati sarà così importante per il futuro del settore delle comunicazioni.

Non mi aspetto che entro dicembre 2022 avremo una gamma di CMS 3D a tutti gli effetti e un esercito di utenti esperti altamente qualificati. Lontano da esso. Quello che penso accadrà nei prossimi dodici mesi è il lancio di una serie diversificata di soluzioni di base. Da lì vedremo quali sono gli approcci migliori e come le competenze all’interno dei dipartimenti di marketing devono svilupparsi ulteriormente. Possiamo considerare il 2022 come l’anno in cui è stata creata una nuova serie di giganti del settore martech e in cui è stata fissata la direzione dell’innovazione nel prossimo decennio. 

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi