Home / APP Ai / Fabricaide utilizza l’AI per ridurre gli scarti di lamiera

Fabricaide utilizza l’AI per ridurre gli scarti di lamiera

MIT CSAIL utilizza l’AI per ridurre gli scarti di lamiera

I ricercatori del Computer Science del MIT e Artificial Intelligence Laboratory (CSAIL) dicono di aver creato un AI strumento che fornisce un feedback su come le diverse parti di disegni tagliati al laser devono essere posizionati su fogli di metallo -powered. Analizzando quanto materiale viene utilizzato in tempo reale, affermano che il loro strumento – chiamato Fabricaide – consente agli utenti di pianificare meglio i progetti nel contesto dei materiali disponibili.

Il taglio laser è una parte fondamentale delle industrie che vanno dalla produzione alla costruzione. Tuttavia, il processo non è sempre efficiente. Il taglio di fogli di metallo richiede tempo ed esperienza e anche gli utenti più abili possono produrre gli avanzi che vanno sprecati.

Fabricaide risolve apparentemente questo problema con un flusso di lavoro che accorcia “in modo significativo” il ciclo di feedback tra progettazione e fabbricazione. Lo strumento conserva un archivio di ciò che un utente ha fatto, tenendo traccia della quantità di materiale rimasta e consentendo all’utente di assegnare più materiali a diverse parti del disegno da tagliare. Ciò semplifica il processo in modo che sia meno complicato per i progetti multimateriali.

Fabricaide dispone anche di un algoritmo di imballaggio 2D personalizzato che può disporre le parti sui fogli in modo efficiente, in tempo reale. Man mano che l’utente crea il proprio progetto, Fabricaide ottimizza il posizionamento delle parti sui fogli esistenti e fornisce avvisi in caso di materiale insufficiente, con suggerimenti per i sostituti del materiale.

Fabricaide funge da interfaccia che si integra con gli strumenti di progettazione esistenti ed è compatibile con software di progettazione assistita da computer come AutoCAD, SolidWorks e Adobe Illustrator. In futuro, i ricercatori sperano di incorporare proprietà più sofisticate dei materiali, ad esempio quanto devono essere forti o flessibili.

“Fornendo feedback sulla fattibilità di un progetto mentre viene creato, Fabricaide consente agli utenti di pianificare meglio i propri progetti nel contesto dei materiali disponibili”, Ticha Sethapakdi, Ph.D. Lo studente che ha guidato lo sviluppo di Fabricaide insieme alla professoressa del MIT Stefanie Mueller, ha detto in una nota. “Molti di questi materiali sono risorse molto scarse, quindi un problema che si presenta spesso è che un designer non si rende conto di aver esaurito il materiale fino a quando non ha già tagliato il progetto. Con Fabricaide, sarebbero in grado di sapere prima in modo da poter determinare in modo proattivo come allocare al meglio i materiali “.

L’ intelligenza artificiale nel mercato manifatturiero dovrebbe essere valutata a $ 1,1 miliardi nel 2020 ed è probabile che raggiunga $ 16,7 miliardi entro il 2026, secondo Markets and Markets . Soluzioni basate sull’intelligenza artificiale come Fabricaide, se commercializzate, potrebbero aiutare i produttori a trasformare le loro operazioni svolgendo un ruolo cruciale nell’automazione delle fasi di produzione e nell’aumento del lavoro umano.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi