Google presenta in anteprima Project Starline, una cabina di chat video 3D di nuova generazione
 
Chat video che dovrebbero farti sentire come se fossi lì insiemeGoogle sta lavorando a una cabina di chat video di nuova generazione che fa apparire la persona con cui stai chattando di fronte a te in 3D. Puoi vederli da diverse angolazioni muovendoti e persino stabilendo un contatto visivo, ha detto Google durante un’anteprima del progetto alla conferenza I / O di oggi.

Il sistema si chiama ” Project Starline ” ed è fondamentalmente una configurazione di chat video davvero, davvero stravagante. La piattaforma utilizza più telecamere e sensori per catturare l’aspetto e la forma di una persona da diverse prospettive. Quindi li unisce in un modello 3D che viene trasmesso in tempo reale a tutte le persone con cui stanno chattando. Nell’anteprima di Google, Starline è stato utilizzato per le chiamate da persona a persona (non per le chat di gruppo) ed entrambe le parti sembravano utilizzare una tecnologia specializzata in modo che tutto potesse funzionare.

In un video dimostrativo, le persone che usano la tecnologia descrivono di aver visto le persone come se fossero nella stessa stanza insieme. È “come se fosse proprio di fronte a me”, dice una persona.


In questo momento il sistema è grande. Sembra essere un intero stand, completo di luci, telecamere e una panchina su cui sedersi. Google afferma di fare affidamento su “hardware personalizzato e attrezzature altamente specializzate”. Wired riferisce che la cabina contiene più di una dozzina di sensori di profondità diversi e un “display a campo luminoso” da 65 pollici per far apparire le persone in 3D. La tecnologia del campo leggero è apparsa in alcune applicazioni promettenti negli ultimi dieci anni (sia Lytro che Avegant l’ hanno usata), ma deve ancora prendere piede come un modo per presentare le persone chiaramente in 3D.

La cabina di chat video è attualmente disponibile solo in “pochi” uffici di Google e prevede di testare la tecnologia con i partner commerciali nel corso dell’anno. Google ha menzionato l’assistenza sanitaria e i media come due settori da cui cercava feedback.

Dopo un anno di costante dipendenza dalle chat video e poiché le aziende pianificano il futuro in cui si affidano più che mai alle chat video, la promessa di chiamate remote più realistiche è entusiasmante. Google fa sembrare che Project Starline sia molto lontano dall’essere qualcosa che si trova in ogni ufficio, figuriamoci a casa tua. Ma significa che l’azienda sta almeno lavorando a qualcosa che è significativamente migliore delle chiamate sfocate a cui siamo abituati.

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi