Highspot raccoglie 248 milioni di dollari con una valutazione di 3,5 miliardi di dollari mentre la domanda di software che aiuta i venditori aumenta 

La notizia: Highspot ha raccolto un altro grande round, questa volta incassando $ 248 milioni come parte di un round di Serie F. Ora ha un valore di $ 3,5 miliardi, che è aumentato di 4 volte negli ultimi due anni. La startup di Seattle ha raccolto 200 milioni di dollari meno di un anno fa.

La tecnologia: il software aziendale di Highspot mira a rendere i venditori più efficienti, dotandoli della tecnologia per migliorare il modo in cui dialogano con i potenziali acquirenti, tra le altre funzionalità. I clienti includono giganti come DocuSign, Workday, Siemens, Adobe e altri. La società ha rifiutato di condividere specifiche metriche delle entrate per l’ultimo anno.

Lo slancio: la pandemia ha cambiato il modo in cui i venditori svolgono il loro lavoro ed è stato un vantaggio per Highspot, che sta vedendo “una domanda incredibile”, secondo il CEO Robert Wahbe .

Più affari vengono fatti su Zoom che in una sala conferenze: “i guerrieri della strada sono diventati guerrieri domestici”, ha detto Wahbe. E quel cambiamento richiede un diverso set di abilità. “I venditori devono essere più bravi che mai nel mantenere l’attenzione del cliente”, ha affermato Wahbe.

Il passaggio al lavoro a distanza sosterrà, ha aggiunto Wahbe.

 
“Questo nuovo mondo del lavoro è relativamente permanente”, ha detto. “Utilizzare la tecnologia per assicurarsi che le persone abbiano ciò di cui hanno bisogno per avere successo è il nuovo status quo”.

Il mercato: il mercato globale della piattaforma di abilitazione alle vendite è stato di 1,7 miliardi di dollari nel 2020 e si prevede che crescerà fino a 7,3 miliardi di dollari entro il 2028, secondo Verified Market Research . Showpad e Seismic sono alcuni dei principali concorrenti di Highspot.

“L’abilitazione delle vendite è essenzialmente un problema universale”, ha affermato Wahbe. “Questo è un mercato assolutamente enorme in tutti i settori, tutte le aree geografiche e le aziende di tutte le dimensioni”.

Il futuro: Highspot non ha speso gran parte dei $ 200 milioni raccolti l’anno scorso, ha detto Wahbe. Con i finanziamenti aggiuntivi ora nella sua cassa di guerra, ha molte risorse per conquistare più quote di mercato. L’azienda prevede di aumentare la sua presenza internazionale e investire in modo significativo nel marketing e nel prodotto.

Highspot impiega 800 persone e prevede di aggiungerne altre 500 quest’anno. Anche con il passaggio al lavoro a distanza, Highspot ha aggiunto più piani allo spazio della sede centrale di Seattle che ha aperto nel 2019.

“Possiamo ospitare le persone in ufficio, possiamo ospitare le persone in remoto e possiamo offrire una flessibilità completa”, ha affermato Wahbe.

“Non importa quanto siano grandi le tue idee, hai bisogno delle persone giuste.”
Gli investitori: B Capital Group e D1 Capital Partners, entrambi nuovi investitori, hanno guidato il round. Altri partecipanti includono ICONIQ Growth, Madrona Venture Group, Salesforce Ventures, Sapphire Ventures e Tiger Global Management, che questa settimana ha guidato un grande round per un’altra startup unicorno di Seattle, SeekOut .

Il finanziamento totale fino ad oggi è di oltre $ 600 milioni. Highspot è uno dei pochi “unicorni” tecnologici di Seattle, o società con un valore di oltre $ 1 miliardo.

I fondatori: Wahbe è un ex dipendente di lunga data di Microsoft, dove ha trascorso 16 anni fornendo ai team di vendita le informazioni necessarie per aiutare a creare presentazioni perfette per i potenziali clienti. Ha fondato l’azienda nel 2011 con gli ex colleghi  Oliver Sharp  e  David Wortendyke .

La salsa segreta: alla domanda sulla chiave della crescita di Highspot, Wahbe ha offerto un paio di lezioni di avvio. Innanzitutto, ha detto che si tratta della squadra. “Non importa quanto siano grandi le tue idee, hai bisogno delle persone giuste”, ha detto.

Un altro obiettivo importante: raggiungere l’adattamento al mercato del prodotto, soprattutto prima di raccogliere un sacco di soldi. “Essere davvero frugali prima di avere un adattamento al mercato del prodotto è una cosa davvero fondamentale”, ha detto Wahbe.

E infine: scala velocemente.

“Nel nuovo mondo in cui ci sono così tanti soldi che inseguono buoni team e un buon valore per i clienti, c’è l’idea che è necessario scalare velocemente e conquistare il mercato”, ha affermato. “Ci sono guadagni fuori misura per vincere il mercato, rispetto a essere uno dei tanti attori del mercato. E ciò richiede capitale e gestione”.

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi