I database sono fondamentali per addestrare tutti i tipi di modelli di machine learning e intelligenza artificiale (AI). Negli ultimi due decenni, c’è stata un’esplosione di set di dati disponibili sul mercato, rendendo molto più difficile scegliere quello giusto per le tue attività. Allo stesso tempo, il maggior numero di set di dati significa che puoi trovare la soluzione perfetta per qualsiasi applicazione a cui stai mirando.

Ecco un elenco dei 10 migliori database per l’apprendimento automatico e l’intelligenza artificiale:

1. MySQL
Basato su Oracle, MySQL è uno dei database più popolari sul mercato. Creato nel 1995, è stato costantemente uno dei migliori sistemi di gestione di database relazionali (RDBMS) open source utilizzati da grandi aziende come Facebook, Twitter, Uber e Youtube.

Cosa ha portato alla sua ascesa in popolarità? Per prima cosa, MySQL offre gesti di livello aziendale e una licenza comunitaria gratuita e flessibile. Ha anche una licenza commerciale aggiornata e si concentra su robustezza e stabilità.

Ecco alcuni dei principali vantaggi di MySQL:

Livelli di sicurezza dei dati per proteggere i dati sensibili.
Scalabilità per quando ci sono grandi quantità di dati.
RDBMS open source con due modelli di licenza separati.
Transazioni ACID multi-master tramite MySQL Cluster.
Supporta sia i dati strutturati (SQL) che i dati semi-strutturati (JSON).
2. Apache Cassandra
Un altro importante database di apprendimento automatico e intelligenza artificiale è Apache Cassandra, che è un sistema di gestione di database NoSQL open source e altamente scalabile. Apache Cassandra è stato progettato con l’obiettivo di elaborare enormi quantità di dati in modo estremamente rapido. Il database è utilizzato anche da grandi nomi come Instagram, Netflix e Reddit.

Ecco alcuni dei principali vantaggi di Apache Cassandra:

Gestisce enormi volumi di dati.
Uno dei database più scalabili con partizionamento orizzontale automatico.
Offre un ridimensionamento orizzontale lineare.
Database decentralizzato con replica multi-datacenter e replica automatica.
Tolleranza ai guasti replicando automaticamente i dati su più nodi.
3. PostgreSQL
PostgreSQL è uno dei migliori sistemi di database relazionali a oggetti open source. Estende il linguaggio SQL e lo combina con varie funzionalità per ridimensionare e archiviare in modo sicuro carichi di lavoro di dati altamente complicati. PostgreSQL è particolarmente utile per gli sviluppatori che desiderano creare applicazioni o per gli amministratori che desiderano proteggere l’integrità dei dati. Aiuta anche a creare ambienti a tolleranza di errore.

Ecco alcuni dei principali vantaggi di PostgreSQL:

Altamente sicuro con un robusto sistema di controllo degli accessi.
Offre garanzia transazionale ACID.
L’estensione PostgreSQL Citus Data offre funzionalità SQL distribuite.
Indici avanzati come Indice Parziale e Filtri Bloom.
Supporta dati strutturati (SQL), dati semi-strutturati (JSON, XML), valori-chiave e dati spaziali.
4. Couchbase
Couchbase è un database di coinvolgimento incentrato sui documenti che è anche open source e distribuito. Il server offre prestazioni eccezionali in qualsiasi cloud e supporta le applicazioni attraverso le sue varie funzionalità, come l’isolamento del carico di lavoro, l’architettura basata sulla memoria e le distribuzioni geo-distribuite. È in grado di mantenere una disponibilità di 99.999 e latenze inferiori al millisecondo.

Uno dei principali vantaggi di Couchbase è che la piattaforma dati Couchbase fornisce API di sviluppo di applicazioni semplici e potenti in vari linguaggi di programmazione, connettori e strumenti. Ciò semplifica la creazione di applicazioni e allo stesso tempo accelera il time-to-market.

Ecco alcuni dei principali vantaggi di Couchbase:

Include l’ integrazione di Big Data e SQL integrata per consentire agli utenti di sfruttare capacità di elaborazione, strumenti e dati.
Supporta tutte le piattaforme cloud.
L’architettura basata sulla memoria consente esperienze rapide e coerenti su larga scala.
Offre sicurezza in tutto lo stack.
5. Elasticsearch
Un’altra delle migliori scelte di database, Elasticsearch è basato su Apache Lucene. È un motore di ricerca e analisi distribuito e open source che supporta tutti i tipi di dati, come numerici, testuali, geospaziali, strutturati e non strutturati.

Elasticsearch appartiene a Elastic Stack, che include vari strumenti open source per l’arricchimento, l’importazione di dati, l’archiviazione, la visualizzazione e l’analisi.

Ecco alcuni dei principali vantaggi di Elasticsearch:

Molte funzionalità integrate come il rollup dei dati e la gestione del ciclo di vita dell’indice per l’archiviazione e la ricerca dei dati.
Estremamente efficiente nella ricerca full-text.
Utile per il monitoraggio dell’infrastruttura, l’analisi della sicurezza e altre attività relative alla sicurezza.
Ridimensionamento orizzontale tramite sharding automatico.
Parte del più ampio Elastic Stack che include Elasticsearch, Kibana, Logstash e Beats.
6. REDIS
Redis è una delle scelte più popolari sul mercato. È una struttura dati in memoria open source utilizzata come database, broker di messaggi e cache. Una delle caratteristiche principali di Redis che attira i clienti è il supporto per varie strutture di dati come stringhe, set ordinati, bitmap, indici geospaziali, hyperlog e altro. Redis ha anche lo scripting Lua, l’eliminazione LRU, la replica integrata, le transazioni e vari livelli di persistenza su disco.

Ecco alcuni dei principali vantaggi di Redis:

Processo di failover automatico.
Redis-ML, che è un modulo che implementa vari modelli di machine learning come tipi di dati Redis integrati.
Varietà di strutture di dati come stringhe, elenchi, set, hash, bitmap, flussi e altro.
Semplifica la scrittura di codice complesso con meno righe e più semplici.
7. DynamoDB
Amazon DynamoDB, un database multiregione completamente gestito, offre sicurezza, cache in memoria, backup e ripristino integrati. La popolarità del database può essere vista nel numero di grandi aziende che lo utilizzano, come AirBnB, Toyota e Samsung. Esegue la crittografia a riposo al fine di ridurre la complessità solitamente richiesta per la protezione dei dati sensibili.

Due dei principali vantaggi di DynamoDB sono la sua scalabilità e le capacità di replicazione dei dati. Con lo spazio di archiviazione virtuale illimitato, puoi archiviare quantità illimitate di dati in base a esigenze personalizzate. Quando si tratta di elementi di dati, sono tutti archiviati su SSD. La replica viene gestita internamente in diverse zone di disponibilità in un’area, ma può anche essere resa disponibile in più aree.

Ecco alcuni dei principali vantaggi di DynamoDB:

Ridimensiona orizzontalmente espandendo una singola tabella su più server.
Altamente sicuro con filtraggio del traffico personalizzabile, automazione della conformità normativa, rilevamento completo delle minacce al database e altro ancora.
Un servizio completamente gestito che non richiede il provisioning hardware o software, l’applicazione di patch software, il cluster di database distribuito o l’installazione e la configurazione.
8. MLDB
Il Machine Learning Database, o MLDB, è un sistema open source volto ad affrontare le attività di machine learning di big data. Può essere utilizzato per la raccolta e l’archiviazione dei dati attraverso l’addestramento di modelli di machine learning o per distribuire endpoint di previsione in tempo reale. MLDB è uno dei set di dati più facili da utilizzare, poiché fornisce un’implementazione completa dell’istruzione SQL SELECT. Ciò significa che tratta i set di dati come tabelle, facilitandone l’apprendimento e l’utilizzo per gli analisti di dati già esperti in un sistema di gestione di database relazionali (RDBMS) esistente.

Ecco alcuni dei principali vantaggi di MLDB:

Utilizza SQL come meccanismo per interrogare i dati archiviati nel database.
Il processo di formazione, modellazione e rilevamento in MLDB ha un’enorme potenza di elaborazione.
Supporta il ridimensionamento verticale con maggiore efficienza.
9. Microsoft SQL Server
Microsoft SQL Server è un sistema di gestione di database relazionali (RDBMS) scritto in C e C++. È particolarmente utile per estrarre informazioni dettagliate da tutti i dati eseguendo query su dati relazionali, non relazionali, strutturati e non strutturati . È stato il database commerciale di fascia media più popolare nei sistemi Windows negli ultimi 30 anni ed è attualmente uno dei principali sistemi di database commerciali.

Ecco alcuni dei principali vantaggi di Microsoft SQL Server:

Offre garanzia transazionale ACID.
Supporta lo scripting lato server tramite i linguaggi T-SQL, R, Python, Java e .NET.
Database multimodello che supporta dati strutturati, semistrutturati e spaziali.
10. MongoDB
L’ultimo database della nostra lista è MongoDB, che è stato rilasciato come primo database di documenti nel 2009. È stato progettato per gestire in modo speciale i dati dei documenti ed è stato notevolmente migliorato negli ultimi anni. MongoDB è attualmente il principale database di documenti e il principale database NoSQL sul mercato. Fornisce una soluzione alle sfide del salvataggio di dati semistrutturati nel database.

Ecco alcuni dei principali vantaggi di MongoDB:

Ridimensionamento orizzontale tramite partizionamento automatico.
Replica integrata tramite nodi primari-secondari.
Licenze che includono Community Server, Enterprise Server e Atlas.
Transazioni ACID multi-documento distribuite con isolamento snapshot.
Motore di ricerca full-text e data lake basati su MongoDB.

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi