IBM presenta il primo sistema a sicurezza quantistica del settore, IBM z16
IBM z16 può elaborare 300 miliardi di richieste di inferenza al giorno con un solo millisecondo di latenza.
 
Big Blue ha presentato IBM z1, il suo sistema di nuova generazione con un acceleratore di intelligenza artificiale integrato su chip, che offre inferenza ottimizzata per la latenza per consentire ai clienti di analizzare le transazioni in tempo reale, su larga scala per carichi di lavoro mission-critical come carte di credito, assistenza sanitaria e transazioni finanziarie. Basandosi sulla storia di leadership di IBM nella sicurezza, IBM z16 è specificamente progettato per aiutare a proteggere dalle minacce del prossimo futuro che potrebbero essere utilizzate per violare le odierne tecnologie di crittografia.

IBM z16 unisce in modo univoco l’inferenza dell’IA tramite il suo processore IBM Telum con l’elaborazione di transazioni ad alto volume altamente sicura e affidabile per cui IBM è nota. Per la prima volta, le banche possono analizzare le frodi durante le transazioni su vasta scala: IBM z16 può elaborare 300 miliardi di richieste di inferenza al giorno con un solo millisecondo di latenza. Per i consumatori, ciò potrebbe significare ridurre il tempo e l’energia necessari per gestire le transazioni fraudolente sulle loro carte di credito. Sia per i commercianti che per gli emittenti di carte, ciò potrebbe significare una riduzione della perdita di entrate poiché i consumatori potrebbero evitare la frustrazione associata a falsi rifiuti in cui potrebbero rivolgersi ad altre carte per transazioni future.
I clienti IBM z16 possono rafforzare la propria posizione di resilienza informatica e mantenere il controllo del proprio sistema. Inoltre, il modulo di sicurezza hardware Crypto Express 8S (CEX8S) offrirà ai clienti sia la tecnologia crittografica classica che quella quantistica per aiutare ad affrontare i loro casi d’uso che richiedono riservatezza, integrità e non ripudio delle informazioni. L’avvio protetto e la crittografia quantistica sicura di IBM z16 possono aiutare i clienti ad affrontare le future minacce legate all’informatica quantistica, inclusa la raccolta immediata, a decrittografare gli attacchi successivi che possono portare a estorsioni, perdita di proprietà intellettuale e divulgazione di altri dati sensibili.

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi