Il mondo è stato stupito dai più recenti display della tecnologia text-to-image di  DALL-E 2  di OpenAI e  Imagen  di Google. Bellissime compilation incredibilmente creative, tutte generate da sistemi di intelligenza artificiale (AI). Ciò è possibile perché l’IA ha appreso la comprensione del linguaggio naturale guardando innumerevoli testi e immagini. 

I sistemi odierni sono stati addestrati per produrre nuove immagini quando il testo viene inserito insieme alle immagini, unendo due cose apparentemente disparate in modi unici, con grande gioia degli spettatori. Un’immagine tradizionale, come quella di un dipinto a olio, può essere cooptata per esprimere qualcosa di nuovo o evocare un sentimento completamente diverso. È un nuovo modo di creare.

 
Trasformare la creatività 
Immagina che con questa tecnologia di intelligenza artificiale, gli utenti non debbano più scorrere tonnellate di risultati di immagini per trovare il contenuto migliore per le loro esigenze. In contrasto con la ricerca di immagini, le persone creano qualcosa di totalmente nuovo, qualcosa che non è mai esistito, qualcosa che si adatta perfettamente ai loro desideri, capricci o direzione dei contenuti. Tutto quello che devono fare è digitare ciò che vogliono e l’IA disegnerà immagini e costruirà foto come descritto nel testo fornito, ad es. “Per favore dammi una foto di un ristorante con un’insegna VentureBeat sulla finestra che è su Marte .” I nuovi sistemi restituiranno tali foto. In sostanza, il sistema è un designer di intelligenza artificiale.

Tale potere creativo cresce in modo esponenziale quando viene utilizzato anche per realizzare video dal testo che descrivono una situazione e uno stato d’animo e che incorporano attori virtuali. O quando testo e intelligenza artificiale costruiscono la musica da abbinare a video e immagini.

 

Le tecnologie text-to-video o musicali sono già disponibili in commercio e continuano ad essere perfezionate, aprendo il potenziale per aggiungere ulteriori processi creativi. Se l’IA è in grado di disegnare immagini o progettare, i ruoli dei designer umani potrebbero evolversi. Avere idee brillanti e stimolanti diventerebbe più importante e la capacità di discriminare il miglior risultato dal peggiore sarà cruciale poiché le abilità di disegno potrebbero essere sostituite dall’IA. I meno esperti potrebbero anche sviluppare i propri prodotti creativi con uno sforzo minore. 

La nuova azienda creativa
Ma non è solo ciò che si può fare per essere creativi, è anche come utilizzare tale tecnologia per influenzare il nostro mondo. Ci sono sicuramente molti usi divertenti o addirittura commoventi che potrebbero arricchire le nostre vite personali, ma in che modo l’IA rimodellerà la creatività nel mondo degli affari? 

Per cominciare, può ridurre drasticamente il tempo, il denaro e le risorse spesi dai team di marketing e pubblicità. Nuove campagne potrebbero essere lanciate in un batter d’occhio. La creatività basata sull’intelligenza artificiale consentirebbe ai team di rispondere ai cambiamenti del panorama, di reagire a notizie o tendenze o di lanciare in modo proattivo prodotti e servizi in modi completamente nuovi. 

Inoltre, tali contenuti e materiali potrebbero essere prontamente replicati in più lingue, utilizzando l’IA per consentire alle aziende di raggiungere un pubblico globale in modo rapido, semplice e conveniente, contribuendo ulteriormente all’espansione internazionale. Questi sono validi motivi per investire nella tecnologia dell’IA per usi creativi.

Il ruolo in evoluzione degli esseri umani
La domanda più grande nella mente di molte persone, tuttavia, è cosa potrebbe significare l’implementazione di tale tecnologia per il ruolo degli esseri umani? Se non stanno più creando la creatività, sono anche necessari? Direi che stanno ancora creando la creatività, solo con strumenti diversi che la rendono più semplice ed efficiente in termini di costi. 

 
In un mondo in cui i sistemi di intelligenza artificiale potrebbero migliorare i processi creativi, gli esseri umani dovrebbero comunque assumersi compiti di livello superiore, come sviluppare idee, dare istruzioni, valutare, rivedere e prendere decisioni finali, e avrebbero infinite più opzioni a loro disposizione . Sarebbero responsabili della costruzione e della definizione degli elementi della composizione ma senza l’onere di metterla insieme. Utilizzando gli strumenti di intelligenza artificiale, la produttività E la creatività potrebbero aumentare poiché le persone svolgono varie attività più facilmente.

Possibile uso improprio
Come con qualsiasi tecnologia rivoluzionaria, esiste il potenziale per un uso improprio. Abbiamo tutti visto come le immagini, l’incitamento all’odio e la disinformazione si sono diffusi sui social media: cosa renderebbe diversi i contenuti generati dall’IA? Credo che la nostra società possa trovare un consenso etico per utilizzare la tecnologia in modi positivi, ma abbiamo la possibilità di regolamentare se necessario.

Forse un potenziale problema è il problema del copyright o il plagio per un sistema di intelligenza artificiale applicato allo sviluppo creativo. DALL-E 2 è stato addestrato con tonnellate di immagini online ed è possibile restituire un’immagine molto simile a quella esistente. Allo stesso modo, possono emergere problemi con autori di AI, composizioni musicali di AI e ancora più tipi di algoritmi generati dall’IA.

Di recente, ad esempio, gli esseri umani virtuali con voci e volti generati dall’intelligenza artificiale sono diventati popolari in tutto il mondo. In questi casi, il volto o la voce di un essere umano virtuale può essere molto simile all’identità di un essere umano reale basata su big data di addestramento.

Applicare le regole umane alle creazioni dell’IA
Ma la nostra società ha già raggiunto un consenso sul plagio della scrittura o della composizione da parte di esseri umani. Per l’IA, linee guida simili potrebbero essere applicate ai creatori e, se necessario, un controllo del plagio basato sull’IA potrebbe aiutare a rivedere le decisioni degli utenti per assoluta chiarezza. Gli umani hanno il controllo. I creatori di contenuti definiscono le regole per la combinazione di testo, immagini, video e voce; hanno impostato il corso. 

 
L’intelligenza artificiale per usi creativi sarà sfruttata per elevare i marchi. Pertanto, i fornitori di intelligenza artificiale che rendono possibili questi progressi possono anche essere selezionati in base ai tipi di rapporti di licenza che hanno, al volume e alla qualità delle immagini a cui hanno accesso, alla gamma di doppiatori sotto contratto, alle capacità di combinare tali risorse per creare impronte uniche e molto altro, qualora fosse necessaria una maggiore supervisione. 

E, se o quando ciò non accade, si stanno sviluppando rapidamente nuove tecnologie in grado di preservare le identità digitali e l’autenticità delle immagini. Ad esempio, ogni voce umana, ogni volto, è composto da decine di migliaia di caratteristiche. Lo stesso vale per le immagini. Ciò rende molto, molto difficile replicarli completamente senza autorizzazione. 

Sono già in corso ricerche significative  per il rilevamento dei falsi profondi. Allo stesso modo, ricercatori e data scientist sono in grado di decostruire le caratteristiche della voce di un oratore per determinare se una voce unica è stata utilizzata in uno snippet video o audio, oppure una combinazione di più voci è stata fusa attraverso l’uso strategico e appropriato della tecnologia.

E i ricercatori stanno lavorando sodo per sviluppare altre soluzioni preventive. L’industria tecnologica sta imparando dagli errori del passato per salvaguardare il futuro, in particolare quando si tratta di IA.

Siamo sull’orlo di un momento in cui la creatività può fare un grande balzo in avanti. Cose incredibili saranno possibili se solo apriamo le nostre menti umane a ciò che potrebbe essere.

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi