Home / Robot / In che modo TytoCare utilizza l’IA per migliorare l’assistenza diagnostica

In che modo TytoCare utilizza l’IA per migliorare l’assistenza diagnostica

La domanda di tecnologie di triaging come i robot conversazionali è aumentata notevolmente man mano che la pandemia raggiunge nuovi picchi. Milioni di pazienti aspettano almeno due ore per vedere un operatore sanitario, secondo uno studio pubblicato dai Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC). Giganti della tecnologia come IBM, Facebook e Microsoft hanno collaborato con governi e industria privata per implementare soluzioni basate su chatbot in risposta, così come un certo numero di startup . Aziende come Current Health e Twistle hanno collaborato con Providence e altri fornitori di servizi sanitari per sperimentare piattaforme di monitoraggio della salute a domicilio. Anche prima della pandemia, nove anziani su 10 hanno detto preferirebbero rimanere nelle loro case per i prossimi 10 anni, evidenziando la necessità di soluzioni di monitoraggio sanitario a distanza.

TytoCare è tra le tante startup in lizza per una fetta del crescente mercato della telemedicina e del monitoraggio della salute a distanza, che si prevede raggiungerà i 559,52 miliardi di dollari entro il 2027. L’azienda con sede a New York è stata creata dopo che il cofondatore e CEO Dedi Gilad ha trascorso ore a portare sua figlia a e dal medico per le infezioni croniche dell’orecchio. L’inconveniente di prendersi una pausa dal lavoro e da scuola, guidare dal medico e attendere gli appuntamenti, unito al rischio di contrarre malattie in sala d’attesa, ha spinto Dedi a sviluppare una soluzione che rendesse l’esperienza più comoda e accessibile.

TytoCare guida i pazienti all’uso di dispositivi che raccolgono dati in tempo reale su cuore, polmoni, pelle, orecchio, gola, addome e temperatura corporea. I dispositivi utilizzano motori di intelligenza artificiale che vengono regolarmente riqualificati da centinaia di migliaia di esami a distanza per garantire un livello di accuratezza di base.

Gilad afferma che la piattaforma TytoCare, sviluppata addestrando un sistema di intelligenza artificiale per oltre due anni su un set di dati di decine di migliaia di video, suoni e immagini di esami clinici, può avvisare medici e pazienti della presenza di queste anomalie. “L’analisi di questi robusti big data, in combinazione con la letteratura clinica, alimenta gli algoritmi di supporto decisionale. Gli algoritmi di apprendimento automatico hanno richiesto test sul gran numero di registrazioni di esami esclusivi di TytoCare e sono inoltre attrezzati per gestire dati di qualità inferiore raccolti durante gli esami di assunzione degli utenti e per rimuovere qualsiasi suono di interferenza “, ha detto a VentureBeat via e-mail.

I livelli di soddisfazione dei pazienti con i servizi di telemedicina sono tra i più alti di tutti i settori dell’assistenza sanitaria, assicurativa e dei servizi finanziari, grazie in parte all’adozione sempre più rapida di servizi basati sull’intelligenza artificiale. All’inizio del 2019, la Food and Drug Administration ha rilevato il potenziale per l’IA di ridurre la variabilità del trattamento. E nel 2017, gli analisti di Accenture hanno dimostrato il potenziale dell’IA nell’assistenza sanitaria per realizzare risparmi annuali di 150 miliardi di dollari entro il 2026.

TytoCare, che ha annunciato oggi di aver raccolto altri 50 milioni di dollari in finanziamenti azionari, ha recentemente introdotto una soluzione di supporto diagnostico basata sull’intelligenza artificiale che fornisce ai medici approfondimenti per diagnosi remote. Utilizzando algoritmi di apprendimento automatico, la soluzione è stata inizialmente implementata per rilevare anomalie negli esami polmonari, come respiro sibilante, stridore e crepitii. Inoltre viene ampliato per rilevare i sintomi negli esami della gola, come essudati, arrossamento della gola e tonsille gonfie.

Insight Partners ha guidato il round di estensione della serie D di TytoCare annunciato oggi, con la partecipazione di nuovi investitori Tiger Global Management e Qumra Capital e dei sostenitori esistenti Qualcomm Ventures LLC, Olive Tree Ventures e Shenzhen Capital Group Company. Il round raddoppia la valutazione dell’azienda e porta il suo finanziamento totale a 155 milioni di dollari.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi