Instagram ora usa l’intelligenza artificiale per descrivere le foto per gli utenti con disabilità visive
Sapranno cosa stanno vedendo

Instagram ha annunciato oggi che sta implementando nuove funzionalità che renderanno l’app più facile da usare per le persone con disabilità visive. Le modifiche consentiranno agli screen reader di descrivere le foto, automaticamente utilizzando l’intelligenza artificiale o leggendo le descrizioni personalizzate aggiunte dagli utenti.

Queste descrizioni, conosciute come “alt text”, sono ampiamente utilizzate online e ora vengono incorporate in Instagram. Gli utenti potranno inserire le proprie descrizioni delle foto in modo che le persone che utilizzano screen reader, ovvero il software che descrive gli elementi visualizzati su uno schermo, possano sentirle leggere ad alta voce mentre navigano nei feed, nella pagina Esplora o in un profilo.

Se non c’è una descrizione, Instagram identifica automaticamente ciò che c’è in una foto utilizzando la tecnologia di riconoscimento degli oggetti, quindi legge la sua descrizione automatica di una foto a voce alta quando qualcuno scorre. Le descrizioni del testo alternativo non saranno visibili e gli utenti dovranno accedere alle “impostazioni avanzate” di una foto per includerne una.

Mentre questo è il primo su Instagram, Facebook utilizza l’IA per descrivere le foto agli utenti non vedenti per anni. Questo video offre una buona idea di come sia stato per le persone con cecità e altri problemi visivi utilizzare l’app fino ad ora. Non è l’esperienza più semplice e queste nuove funzionalità renderanno sicuramente più semplice e utile.

Di ihal

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi