Report: gli investimenti nell’IA registrano la più grande crescita anno su anno degli ultimi 20 anni 

Secondo l’ultimo rapporto di Tortoise Intelligence , gli investimenti mondiali nelle società di intelligenza artificiale sono aumentati del 115% dal 2020, segnando la più grande crescita annuale degli investimenti nell’IA da almeno due decenni. L’investimento totale nell’IA ha raggiunto i 77,5 miliardi di dollari nel 2021, un aumento sostanziale rispetto al precedente record stabilito lo scorso anno di 36 miliardi di dollari.

Nel complesso, è chiaro dai risultati del rapporto che il COVID-19 ha contribuito a un crescente interesse globale per l’IA da parte sia dei governi che degli investitori. Un’improvvisa necessità di spazi collaborativi digitali e strumenti di lavoro a distanza durante la pandemia ha costretto i leader aziendali a comprendere la necessità vitale della digitalizzazione, ha affermato Michael Chui, partner del McKinsey Global Institute. Questa domanda includeva ulteriori investimenti in intelligenza artificiale e automazione.Gli Stati Uniti rimangono un leader globale nell’intelligenza artificiale grazie a una scena commerciale di prim’ordine, un ampio pool di talenti e iniziative di ricerca stellari . Al secondo posto c’è la Cina, che supporta il lancio delle tecnologie AI con la sua solida infrastruttura e l’ambiziosa strategia del governo, ma resta indietro quando si tratta di talenti. Il Regno Unito rimane al terzo posto grazie al suo superbo pool di ricercatori locali e una forte scena di avvio dell’IA, ma ha ancora aree di debolezza nel suo sviluppo e ambiente operativo, incluso un costoso regime di visti.

Quando si tratta di finanziamenti pro capite, tuttavia, Israele, che ha eliminato la Corea del Sud dal suo quinto posto, batte tutti gli altri paesi. Israele aveva $ 325.000 in finanziamenti investiti in aziende focalizzate sull’intelligenza artificiale per ogni milione di persone. È anche il primo al mondo per la quota del PIL destinata alla R&S.Anche i governi sembrano aver reagito allo spirito del tempo dell’IA. Dall’ultimo rapporto di Tortoise Intelligence, altri otto paesi hanno ufficialmente rilasciato strategie governative sull’IA: Slovenia, Turchia, Irlanda, Egitto, Malesia, Brasile, Vietnam e Cile. È un chiaro riconoscimento della crescente popolarità di questa tecnologia.

Il Tortoise Global AI Index classifica le nazioni in base alla preparazione all’IA. Analizza le metriche tra cui gli investimenti nell’intelligenza artificiale, la forza del pool di talenti di una nazione, la qualità della sua ricerca, le capacità di supercalcolo e il livello di ambizione e forza dietro le sue strategie di governo nazionale.

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi