Home / ML Machine Learning / L’esercito americano utilizzerà il machine learning ML apprendimento automatico di Senvol per la qualificazione di parti di missili stampati in 3D

L’esercito americano utilizzerà il machine learning ML apprendimento automatico di Senvol per la qualificazione di parti di missili stampati in 3D

Senvol si sta costruendo per diventare una parte fondamentale dell’infrastruttura di stampa 3D. A poco a poco, l’azienda si sta rendendo indispensabile soprattutto alla comunità della difesa statunitense. In precedenza ha realizzato software per l’ Office of Naval Research , ha ottenuto una sovvenzione dalla Defense Logistics Agency , ha ottenuto un’altra sovvenzione dal NIST , è entrata a far parte del National Armaments Consortium e ha collaborato con ORNL . Puoi saperne di più sulla co-fondatrice dell’azienda Annie Wang qui .

Senvol è un commerciante di dati per la stampa 3D. L’azienda ha iniziato semplicemente con un database ricercabile di dati sulla produzione additiva. Ora hanno anche un’API attraverso la quale il tuo software può accedere al database, agli indici Senvol per le proprietà dei materiali e Senvol ML . Senvol ML è un software di apprendimento automatico che aiuta ad analizzare le proprietà e le impostazioni delle parti. Idealmente, questo può aiutarti a ottimizzare le impostazioni della macchina, qualificare più rapidamente le parti e prevedere le proprietà in anticipo.

Ora, Senvol ML ha ottenuto un contratto militare statunitense tramite il United States Army Research Laboratory (ARL), la stessa organizzazione che lavora con 3D Systems sulla sua nuova enorme stampante . L’idea è che “sfruttando gli algoritmi ML, il piano di qualificazione sarà anche notevolmente più efficiente dei piani di qualificazione più tradizionali (ovvero richiederà meno build e meno tempo)”. Stephanie Koch, di ARL fabbricazione avanzata, materiali e processi di programma (AMMP) Manager, ha detto del partenariato:

“La produzione additiva è una tecnologia promettente che potrebbe essere utilizzata per abilitare più applicazioni delle priorità di modernizzazione dell’esercito. Nonostante il potenziale offerto dalla produzione additiva, il tasso di adozione è molto lento a causa dei costi e dei tempi elevati associati alla progettazione, alla qualificazione e alla certificazione delle parti prodotte in modo additivo. Siamo molto incoraggiati dall’approccio di Senvol e non vediamo l’ora di vedere come possiamo sfruttare l’apprendimento automatico per migliorare i processi “.

Il presidente Senvol Annie Wang ha dichiarato:

“Senvol implementerà la tecnologia di machine learning basata sui dati per l’esercito degli Stati Uniti che ridurrà sostanzialmente il costo della qualificazione dei materiali e delle parti. La significativa riduzione dei costi e l’aumento della velocità consentiranno all’esercito di supportare la prontezza dei warfighter sbloccando il pieno potenziale di trasformazione offerto dalla produzione additiva “.

Un Lockheed HiMars un sistema di lancio ad alta mobilità.

I partner includono Lockheed Martin Missiles e Fire Control (“35 anni nella fornitura di soluzioni critiche per la catena di uccisione”), nonché Pilgrim Consulting .

Dr. William E. Frazier, Presidente di Pilgrim Consulting, “Il piano è di fabbricare una parte missilistica e valutare quanto siano vicini i requisiti di prestazioni effettivi rispetto a quelli previsti dal software Senvol ML, e infine determinare se la parte debba o meno essere qualificato. “

Di fronte a Lockheed e al Dipartimento della Difesa, Senvol sarà quindi sottoposto a un test a fuoco vivo nella sua precisione. Questo è un grande momento per l’azienda. Qualsiasi tipo di prova o convalida della sua efficacia potrebbe essere un grande motore per l’adozione della tecnologia Senvol da parte del Dipartimento della Difesa e dell’appaltatore. In effetti, hanno il potenziale per diventare un’applicazione standard o standard per la più ampia comunità della difesa. Affinché questo funzioni, Senvol dovrà resistere al controllo che questo programma porterà, tuttavia.

Lockheed Martin GMLRS .

Date le complessità e il tempo necessario per qualificare materiali, parti, macchine e processi, Senvol si è posizionata come la soluzione giusta al momento giusto. Aziende come Lockheed stanno valutando i costi di montaggio per qualificare molti materiali e processi AM diversi per il volo. Impostazioni complicate, molti parametri diversi e una varietà di altre variabili significano che i costi aumentano quando si qualificano le parti AM. Qualsiasi tipo di riduzione dei dati richiesti o qualsiasi tipo di aiuto nell’individuazione delle impostazioni corrette farebbe risparmiare loro molto tempo e denaro.

Allo stesso tempo, sarebbe molto interessante fare in modo che gli algoritmi imparino e migliorino mentre scansionano i dati, cercando le migliori impostazioni per i processi e i materiali di stampa 3D. È solo la giusta salsa newfangled di fantastico da cui i politici sono attratti. L’apprendimento automatico è più spesso bannato che usato correttamente. Quindi, in base a ciò, non possiamo ancora sapere se questo approccio, con quell’implementazione, funzionerà con questo set di dati per AM. Ma se cose come questa possono far risparmiare tempo nella ricerca di nuovi materiali, nella ricerca di nuove impostazioni e nella qualificazione di nuove parti, questo sarà davvero un prodotto molto richiesto.

Un missile THAAD

Navigando con successo nella Beltway e sviluppando prodotti ricchi di dati per un gruppo selezionato di clienti, Senvol si sta rapidamente posizionando come partner chiave per l’establishment della Difesa degli Stati Uniti. Collegando il nostro mondo AM con le implementazioni AM, l’azienda è un ponte verso l’implementazione.

Lockheed e altre aziende hanno sviluppato e commercializzato per decenni tecnologie di stampa 3D per applicazioni militari. Soprattutto nei missili, nei lanciatori, nei droni e negli aerei, l’AM ha svolto un ruolo molto più importante di quanto probabilmente hai realizzato nello sviluppo di prodotti militari di prossima generazione. I leader chiave nel nostro settore come Fried Vancraen e il Dr. Hans Langer si sono precedentemente opposti all’implementazione della nostra tecnologia per applicazioni militari. Il valore per le forze armate globali nelle nuove geometrie per il risparmio di peso per testate, razzi e armi nucleari è ovvio. La stampa 3D offre loro anche la possibilità di essere più agili, eseguire più iterazioni e sviluppare prodotti più velocemente. Man mano che il campo di battaglia si evolve, anche il loro kit può evolversi. Dobbiamo essere consapevoli delle opportunità, della spinta e dell’influenza delle applicazioni militari su AM.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi