Home / AI tecnologia / L’idroponica e l’AI il futuro dell’agricoltura con intelligenza artificiale

L’idroponica e l’AI il futuro dell’agricoltura con intelligenza artificiale

AI in coltura idroponica: il futuro dell’agricoltura intelligente

L’idroponica intelligente basata sull’intelligenza artificiale determina la crescita ottimale per una pianta con una combinazione di strumenti hardware e software.
AI in coltura idroponica: il futuro dell’agricoltura intelligente

Per chi non lo sapesse, Hydroponics è una tecnica per coltivare una fattoria intelligente all’interno di una serra. Qui, una “fattoria intelligente” si riferisce a una configurazione verticale senza suolo che può ospitare un migliaio di piante e altro ancora. Una fattoria idroponica potrebbe essere la nostra migliore scommessa per sfornare prodotti privi di sostanze chimiche in meno della metà dello spazio del terreno agricolo effettivo.

In genere è preferibile coltivare verdure per insalata come lattuga, prezzemolo, ravanello, pakchoi, ecc., In una serra idroponica.

Dall’idroponica tradizionale all’idroponica intelligente basata sull’intelligenza artificiale:
La tecnologia non lascia che l’innovazione si fermi e spinge sempre per il progresso. Lo stesso vale per Hydroponics, che ha fatto un ulteriore passo avanti per evolversi in ciò che è già stato definito “Smart Hydroponics”.

In che modo l’IA facilita l’idroponica intelligente:
La “Smart Hydroponics” basata sull’intelligenza artificiale può determinare la crescita ottimale per una pianta attraverso una combinazione di configurazione hardware e uno strumento software in grado di ricreare la sua traiettoria di crescita. Le informazioni vengono generate dai dati ottenuti dai sensori nell’hardware.

L’hardware di rilevamento è diviso in tre categorie, ciascuna delle quali è strategicamente posizionata all’interno della fattoria idroponica. Si siedono vicino alle radici delle piante e raccolgono dati sui vitali delle colture, i livelli di pH, i livelli di conduttività elettrica e l’apporto di nutrienti. Rilevano anche i livelli di densità della luce, temperatura e umidità. Una telecamera visiva controlla anche la colorazione delle piante in crescita e fornisce i dati al software AI. D’altra parte, approfondimenti sulla natura precisa e le esigenze dei prodotti vengono generati attraverso l’apprendimento automatico.

Automazione nell’agricoltura verticale:
Il sistema software AI funziona come il cervello dietro l’intera fattoria idroponica. Può scegliere tra diversi tipi di illuminazione a LED e modulare l’intensità della luce. Può anche attivare un sistema di irrigazione adatto . Promuove l’automazione end-to-end in modo che vengano delegate meno attività manuali.

Lo stato dell’IA nell’idroponica in India:
Attualmente, l’intelligenza artificiale in coltura idroponica in India potrebbe essere in uno stato nascente. Sebbene alcune startup di idroponica di successo siano riuscite a raccogliere capitali e innovare con l’intelligenza artificiale, c’è ancora una mancanza di consapevolezza generale sul potenziale dell’agricoltura idroponica guidata dall’intelligenza artificiale.

L’intelligenza artificiale in coltura idroponica in India è attualmente limitata a un numero di giovani “imprenditori” che stanno tentando di trasformare l’agricoltura in India in un mercato di nicchia innovando attraverso l’intelligenza artificiale.

Queste startup sono cresciute a un livello commerciale in cui l’agricoltore utilizza sistemi di automazione basati sull’intelligenza artificiale e software di gestione dell’azienda agricola per monitorare e controllare la fattoria idroponica da remoto. Detto questo, le fattorie idroponiche sono di tendenza non solo in India ma in tutto il mondo.

Mentre si prevede che il mercato indiano raggiungerà un tasso di crescita annuale composto del 13,53% entro il 2027, il mercato globale, d’altro canto, dovrebbe toccare l’enorme cifra di 17,9 miliardi di dollari entro il 2026. A livello globale, l’agricoltura idroponica ad alta tecnologia sta aggiungendo sempre più startup e fattorie urbane ogni giorno che passa. C’è anche un grande interesse tra gli investitori della grande lega. A livello globale, l’IA sta plasmando il futuro dell’idroponica.

Aziende che lavorano per portare l’IA all’idroponica:
In India, aziende degne di nota che stanno portando o meglio hanno già portato l’IA in Hydroponics includono Agro2o , una startup con sede a Delhi che ha prototipato un ‘giardino idroponico intelligente’ dotato di algoritmi di crescita IoT e AI. Il fondatore di Agro2o ha preso l’aiuto dell’IA per affrontare le tradizionali sfide dell’idroponica, come la necessità di mantenere livelli di pH e conduttività elettrica costanti.

In che modo l’analisi dei big data e l’intelligenza artificiale possono aiutare a stimolare le popolazioni di api
Un’altra azienda degna di nota è Agritech che ha lavorato su sfide come il clima rigido. Hanno implementato una tecnologia di precisione intelligente che combina l’intelligenza artificiale con il 5G e l’apprendimento automatico per misurare l’umidità e determinare la misurazione dell’acqua.

Cosa può fare la tecnologia AI per l’agricoltura idroponica?
Il nuovo concorrente di AgriTech “Hydroponics” sembra aver ampliato ulteriormente le sue possibilità. Ma sembra che il tentativo di IA con quest’ultimo porterà l’agricoltura intelligente a livelli ancora maggiori. L’intelligenza artificiale sta già facendo molto per promuovere le possibilità dell’idroponica:

Profilazione dei semi : la germinazione è la chiave per la crescita delle piante in una fattoria idroponica. La germinazione viene tipicamente effettuata su una speciale torba di cocco simile al suolo (buccia di cocco). Una volta che i semi germinano e raggiungono un’altezza desiderabile, vengono reinseriti in una configurazione verticale senza suolo. In questa fase, l’AI può essere delegata a eseguire la profilazione dei semi per determinare il miglior tasso di germinazione per piante diverse.
Nutrienti per le piante – Gli alberelli in una fattoria idroponica devono essere forniti con cura di nutrienti in quantità misurate. Ai può essere assegnato questo compito di misurare la quantità ottimale di nutrienti in base al profilo della coltura.
Serre AI : è fondamentale avere condizioni adeguate e desiderabili all’interno della serra. Mantenere la temperatura costante all’interno della serra sembra un’attività che l’IA può svolgere con successo. L’intelligenza artificiale può automatizzare la temperatura della serra, che può essere successivamente regolata su una soluzione software. A seconda delle colture coltivate, gli agricoltori intelligenti possono attrezzarsi per modulare l’ambiente della serra.
Conclusione
L’intelligenza artificiale sta trasformando il settore agricolo abbattendo l’ultimo ostacolo che ci teneva fisicamente legati al settore agricolo. L’idroponica ha già risolto il problema dello spazio dai tempi delle fattorie terrazzate, che ora sono di tendenza.

Sachin Darbarwar, il fondatore di SimplyFresh, un’azienda nutraceutica, è dell’opinione: “In un paese come il nostro, dove abbiamo una scarsità d’acqua soprattutto per uso agricolo, possiamo ridurre drasticamente il nostro consumo di acqua fino a 1/10 del il tradizionale consumo di acqua per l’agricoltura utilizzando la tecnologia idroponica e AI ”.

La tecnologia AI di precisione sta lentamente liberando gli agricoltori di Hydroponics dalla costante attenzione che devono prestare ai loro prodotti e dall’azione di equilibrio tra ambiente e controllo dei mangimi. L’automazione end-to-end diventa gradualmente una realtà praticabile in Hydroponics e sta trasformando l’agricoltore convenzionale in India in agricoltori esperti di tecnologia.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi