Home / Società / L’intelligenza artificiale sta trasformando l’industria del fast food

L’intelligenza artificiale sta trasformando l’industria del fast food

AI e personalizzazione che trasformano un settore improbabile: fast food

Lasciami indovinare: la prima cosa che ti viene in mente quando pensi ai poteri di trasformazione dell’intelligenza artificiale (AI) e della personalizzazione sono … gli hamburger. No? Questo potrebbe cambiare molto presto poiché le tendenze tecnologiche del settore fast food mostrano una maggiore enfasi su beacon, robot e dati per rendere ancora più personali le esperienze alimentari per i clienti.

Caso in questione: McDonald’s ha recentemente fatto una mossa di $ 300 milioni per acquisire Dynamic Yield, una società di intelligenza artificiale che le speranze di McDonald’s creeranno un’esperienza culinaria più personalizzata, soprattutto per i clienti drive-through. Come? La tecnologia consiglierà le scelte alimentari in base a qualsiasi cosa, di volta in volta, al tempo e alle tendenze geografiche. Tanto per arrotolarsi alla finestra e ordinare il tuo “normale”. McDonald’s potrebbe sapere cosa vuoi ancora meglio di te.

Ora probabilmente stai pensando che l’intelligenza artificiale e il fast food non vanno davvero insieme, ma direi il contrario. Immagina di tirarti su nel drive through e ordinare il tuo Quarter Pounder regolare con Cheese-sembra normale, vero? Ma allora cosa succederebbe se il computer ti dicesse quello che le altre persone aggiungono al pasto come il solito menu insieme acquistato su Amazon. Potresti essere disposto a provare qualcosa in base alle raccomandazioni degli altri. Sei felice di provare qualcosa di nuovo e McDonald’s è felice che tu abbia speso un soldo in più. AI e fast food lavorano insieme.

Ma McDonald’s non è l’unica azienda di fast food che investe in intelligenza artificiale, personalizzazione e altri nuovi strumenti tecnologici. Aziende come Dominos e KFC hanno sperimentato l’ utilizzo di droni per la consegna. In Nuova Zelanda, Dominos ha persino usato auto a guida autonomaper consegnare le pizze E, naturalmente, aziende come Panera, Starbucks e innumerevoli altre hanno utilizzato chioschi automatici e ordini mobili per eliminare le lunghe code e consentire ai dipendenti di concentrarsi sul riempimento degli ordini più velocemente. In effetti, quando si tratta di tendenze tecnologiche dell’industria dei fast food, i chioschi di ordinazione rapida possono essere i miei preferiti. Mi permettono di arrotolare, fare clic per il mio ordine e rotolare fuori senza aspettare in fila o confondere i cassieri con le mie richieste personali. Anche i ristoranti sit-down come Stacked consentono ai clienti di ordinare completamente tramite iPad, eliminando la necessità di chattare con i server del tutto. Alcuni di questi progressi tecnologici sono meravigliosi.

Quindi, la tecnologia nel fast food sarà una moda passeggera o durerà e sarà un’aggiunta di valore aggiunto all’industria? Onestamente, resta da vedere. Alcuni tech, chiaramente, sono solo per divertimento. Pizza Hut, ad esempio, ha creato delle sneakers Pie Tops che consentono agli utenti di ordinare la pizza direttamente dalle loro … scarpe. No, non esiste un caso d’uso valido qui. Allo stesso modo, Lyft e Taco Bell hanno creato una partnership che consente ai clienti di taggare una corsa taco sul back-end di qualsiasi viaggio Lyft. Queste situazioni creano ronzio, certo. Per alcune aziende, è tutto ciò che stanno cercando.

Per le aziende alla ricerca di valore, tuttavia, vi è un’enorme opportunità di utilizzare la tecnologia per migliorare l’esperienza del cliente. Sarà trasformare l’industria? Eh. Non probabile in qualunque momento presto. Per i prossimi anni, vedremo probabilmente un’ampia gamma di ristoranti che sperimentano il giusto equilibrio tra esseri umani e chioschi; personalizzazione-to-open-sperimentazione; e push-notifications-to-fastying-overcommunication. Questo è il fast food, dopo tutto. Non tutti abbiamo bisogno di un contatto costante con il nostro ragazzo. Vogliamo solo sapere che le patatine saranno lì quando le desideriamo. E dopo tutto, questa sperimentazione fa parte di ciò che rende possibile la trasformazione digitale in settori come questo.

Quello di cui possiamo essere certi è che il settore cercherà di sfruttare la massa di dati che hanno e continueranno a raccogliere attraverso le loro attività omnicanale che tracciano gli utenti attraverso esperienze digitali, sociali e di vendita al dettaglio. Mentre McDonald’s sta facendo acquisizioni, mi aspetto che le partnership continuino a proliferare nello spazio dei fast food. Aziende che creano laghi dati in Azure e AWS che consentiranno loro di integrare le proprie piattaforme ERP di business e di automazione del marketing per raggiungere in modo più efficace i consumatori e comprendere le tendenze del business. Prevedo inoltre che le partnership si estendano a strumenti avanzati di analisi come quelli disponibili da Oracle, SAP e SAS per sfruttare i dati per approfondimenti e per personalizzare offerte basate su insiemi di dati molto più ampi che possono trarre beneficio dalla formazione e dall’inferenza dell’IA.

Quindi quale sarà l’output di questi sforzi? Nel breve termine, le tendenze tecnologiche del settore fast-food, in termini di valore aggiunto per ristorante e cliente, ritengo che la tecnologia fornirà quanto segue:

A livello di scala: creando app e chioschi che consentono alle aziende di acquisire dati dei clienti, i ristoranti saranno più pronti a fornire un’esperienza cliente coerente e personalizzata in tutte le sedi, che si tratti di due, cinque o 500 . Sul versante coerente, le aziende saranno in grado di garantire che tutti i menu offrano gli stessi articoli, i clienti vengano salutati allo stesso modo e ricevano il loro cibo in un tempo simile. Dal punto di vista della personalizzazione, i clienti apriranno la loro app per essere accolti con un rapido ordine della loro bevanda preferita o sandwich, impostato sul tempo di pick-up che usano più comunemente. È un pulsante facile per il pranzo, la cena o il tuo snack preferito di mezzanotte.
Soddisfazione del cliente: creando una migliore esperienza del cliente su larga scala, la soddisfazione del cliente aumenterà sicuramente. Dopo tutto, quanti di noi hanno i nostri “preferiti” In’N’Out, Burger King o McDonald’s perché gli altri in città semplicemente non si accordano? Creando esperienze più coerenti e più personali su larga scala, i ristoranti mettono tutte le loro posizioni su un piano di parità e creano clienti più soddisfatti in ogni codice postale.
Miglioramento delle opzioni di consegna : sono particolarmente eccitato per la consegna dei droni, anche se penso che siamo un po ‘lontani per quello. Nel futuro più immediato, utilizzando i dati estratti dalle app, le aziende possono pianificare meglio le loro consegne, assicurando che il cibo sia ancora caldo e che i clienti siano ancora felici quando la moto, l’auto o il camion di consegna entrano nel loro vialetto.
Più chioschi e meno impiegati : i chioschi hanno avuto finora un discreto successo, e penso che vedremo più ristoranti fast-food ridimensionare i loro cassieri a favore degli acquirenti automatizzati.
Alla fine della giornata, la trasformazione digitale – e la crescita – sono alimentate dai dati e sempre più sfruttando l’intelligenza artificiale per ottenere di più da questi dati. Queste tendenze tecnologiche del settore fast-food, proprio come le tendenze tecnologiche in tutti gli altri settori, consentono ai ristoranti di conoscere e comprendere meglio i loro clienti e di alimentarli ancora di più di ciò che desiderano: esperienze facili e convenienti.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi