Home / Robot / Quanto costa Spot di Boston Dynamics ?

Quanto costa Spot di Boston Dynamics ?

Il robot Spot di Boston Dynamics si sta assicurando la sua posizione in un mercato di nicchia 

 
Boston Dynamics ha appena rilasciato l’ultimo aggiornamento per il suo famoso  robot quadrupede Spot , che gli conferisce una migliore capacità di effettuare ispezioni e raccogliere dati senza la necessità dell’intervento umano.

Chiamato Spot Release 3.0, il  nuovo aggiornamento  aggiunge “autonomia flessibile e acquisizione dati ripetibile, rendendo Spot la soluzione di raccolta dati necessaria per rendere i turni di ispezione più sicuri ed efficienti”.

 
A differenza di molti  altri annunci di Boston Dynamics , questo non è accompagnato da un video appariscente. Ma potrebbe avere un enorme impatto sulla posizione di Spot nel mercato dei robot mobili industriali, dove può ridurre i costi della strumentazione IoT e i rischi di esporre gli operatori umani ai rischi ambientali.

Maggiore autonomia
Una delle caratteristiche principali di Spot è Autowalk, un sistema che consente al robot di registrare e ripetere i percorsi. Un operatore accompagna il robot lungo il percorso utilizzando l’interfaccia del telecomando. Il robot memorizza il percorso e può ripeterlo quando gli viene richiesto di farlo. Autowalk può essere utilizzato per missioni di ispezione in impianti industriali, miniere, fabbriche e cantieri.

Il nuovo aggiornamento migliora Autowalk, riducendo la necessità di guida e intervento umano. Gli operatori di robot ora possono modificare le missioni di Autowalk e aggiungere azioni come l’acquisizione di immagini, la lettura di indicatori o l’esecuzione di codice di terze parti. Spot ha anche ricevuto migliori capacità di pianificazione e può trovare il percorso migliore per eseguire azioni mirate. La sua capacità di individuazione del percorso è stata anche migliorata per adattarsi ai cambiamenti nei suoi percorsi di ispezione come nuovi ostacoli. E può essere programmato per eseguire ispezioni programmate senza supervisione umana durante le ore non lavorative.

Boston Dynamics ha anche migliorato le capacità di raccolta ed elaborazione dei dati di Spot, inclusa la possibilità di acquisire immagini dalla stessa angolazione durante i cicli di camminata automatica e di farle elaborare da modelli di  deep learning in  esecuzione sul dispositivo o nel cloud.

Spot è stato progettato per  facilitare le sfide dell’ispezione remota  gestendo diversi terreni, pendenze e ostacoli. Il nuovo aggiornamento mira a rendere Spot più autonomo e meno dipendente dall’assistenza umana.

Integrazione con il cloud
Un’altra grande caratteristica del nuovo aggiornamento è la migliore compatibilità con i servizi cloud di Microsoft, Amazon e IBM. Le capacità di rilevamento di Spot possono essere un’alternativa alla registrazione manuale dei dati o alla strumentazione IoT, all’installazione di sensori intelligenti sulla vecchia infrastruttura.

Questa funzione consente di integrare automaticamente i dati raccolti durante l’Autowalk di Spot in un più ampio flusso di lavoro basato sui dati delle aziende. I dati possono essere combinati con altre fonti di informazioni ed elaborati con strumenti di analisi e  apprendimento automatico  per attività come il monitoraggio delle tendenze, il rilevamento di anomalie e l’attivazione di avvisi.

Spot vale il suo prezzo?

Il posto è costoso. Il modello Explorer costa $ 74.500. Il modello Enterprise, più adatto per ambienti industriali,  è più costoso , anche se il prezzo non è indicato sul sito web dell’azienda. Se utilizzato in ambienti industriali, deve essere dotato di accessori extra come la telecamera di ispezione a 360 gradi ($ 29.750), un sensore lidar ($ 18.450) o un processore GPU per l’inferenza di deep learning sul dispositivo ($ 24.500).

I robot quadrupedi non sono l’unico gioco in città. I droni industriali possono eseguire molte delle attività di ispezione svolte da Spot e altri robot simili. Ma i droni sono limitati dalla durata della batteria e dal peso. Non possono essere equipaggiati con attrezzature pesanti come lidar ad alta fedeltà e GPU assetate di potere.

L’evoluzione di Spot negli ultimi due anni lo ha reso una scelta ottimale per ambienti in cui l’ambiente è troppo pericoloso per inviare operatori umani e dove la connettività Internet è discontinua o non presente ed è necessario un robot in grado di svolgere compiti a livello altamente autonomo . È interessante notare che due video recenti sul canale YouTube di Boston Dynamics mostrano che Spot viene utilizzato nelle miniere, che hanno queste esatte caratteristiche.

 

Spot è dotato di pesanti apparecchiature per la raccolta e l’elaborazione dei dati e, una volta programmato per eseguire una routine di Autowalk, può ripeterla con un intervento umano minimo o nullo. Il modello Enterprise supporta anche un dock di auto-ricarica (prezzo non elencato), che elimina la necessità di ricaricare manualmente il robot tra le routine di ispezione.

E il nuovo aggiornamento migliorerà l’autonomia di Spot in ambienti difficili.

Dati gli alti costi della strumentazione IoT e i rischi di inviare ispettori umani in ambienti industriali pericolosi, Spot potrebbe valere il suo folle prezzo. Nel gergo della gestione del prodotto, Spot sembra aver raggiunto la “compatibilità prodotto/mercato”, il che significa che sta risolvendo i problemi di un mercato specifico in modi superiori alle sue alternative. Questo è uno sviluppo positivo per Boston Dynamics, che ha cercato di creare un  modello di business praticabile  attorno alla sua ricerca estremamente costosa. E il nuovo aggiornamento consente a Boston Dynamics di amplificare il valore di Spot e possibilmente espandere il proprio mercato.

Quindi, mentre Spot continuerà a essere presente nei video di YouTube con  Atlas  e altri robot Boston Dynamics, il suo vero compito sarà quello di vagare in luoghi oscuri in cui gli umani non possono o non vogliono andare.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi