Home / Software / App di tracciamento per dipendenti aziendali

App di tracciamento per dipendenti aziendali

AZIENDE CHE STANNO COSTRUENDO APP DI TRACCIAMENTO DEI CONTATTI PER TENERE TRACCIA DEI DIPENDENTI

Mentre diverse aziende tecnologiche e governi sviluppano sistemi di tracciamento dei contatti per tracciare e ostacolare la diffusione di Covid-19, alcune aziende stanno adottando questa tecnologia per monitorare la salute dei propri dipendenti. Sorvegliando i dipendenti e tenendo d’occhio la potenziale diffusione di Covid-19 all’interno dei loro locali, possono avvisare il personale in modo tempestivo se sono stati in contatto con un collega infetto.

Sebbene la maggior parte di queste app faccia leva sull’analisi della posizione per le sue funzionalità – sollevando validi dubbi sulla privacy – possono aiutare ad alleviare la pressione sulle aziende mentre si spostano lentamente verso il luogo di lavoro.

App di tracciamento automatico dei contatti di PwC
Unendo importanti aziende tecnologiche come Apple, Google e Microsoft, PwC sta lavorando a un’app di tracciamento dei contatti per tracciare la diffusione del coronavirus tra i suoi dipendenti una volta riaperta la sede. Secondo un rapporto FT , la società ha sviluppato una soluzione che combina le funzioni Bluetooth e WiFi del telefono di un dipendente per tenere traccia di come interagiscono con i colleghi.


In che modo l’app si propone di funzionare?

Secondo un rapporto, dopo essere stato informato di un’infezione, le risorse umane inserivano le loro informazioni nell’app, “e in pochi secondi”, avrebbero rintracciato tutte le persone che il dipendente infetto era stato in contatto all’interno dell’ufficio. A seguito di ciò, saranno prese le misure appropriate per isolare i dipendenti per frenare ulteriormente la diffusione del virus.

Inoltre, avrebbe anche etichettato i casi come ad alto rischio, medio o basso rischio, calcolando l’accuratezza in base al tempo e alla distanza. Previsto a breve, un rappresentante di PwC ritiene fermamente che le aziende dovrebbero renderlo obbligatorio per un impatto reale e diffuso.


Promemoria posizione IBM
Secondo quanto riferito, il gigante della tecnologia IBM ha diretto i suoi sforzi verso la creazione di un’app che mira a tracciare la posizione dei propri dipendenti come misura volontaria per ostacolare la diffusione di Covid-19. Secondo un’intervista del Protocollo condotta con il vicepresidente esecutivo di IBM John Kelly III, la società ha già pilotato l’app in India.

Se i dipendenti scelgono di utilizzare l’app, consentiranno a IBM di monitorare la propria posizione negli ultimi 16 giorni. I dati verranno estratti il ​​17 ° giorno, che possono essere analizzati per capire se il dipendente o altre persone che li circondano potrebbero essere potenzialmente infetti. Definendolo un “promemoria della posizione” e non un tracker, la società insiste sul fatto che non tiene traccia dei dipendenti per sempre e che registra solo la loro posizione negli ultimi 16 giorni.

L’idea più ampia alla base di questa iniziativa di localizzazione basata sulla posizione è quella di automatizzare il processo di identificazione delle persone che potrebbero essere venute a contatto con una persona infetta. Poiché questo esercizio viene condotto principalmente manualmente, un intervento tecnologico come questo non solo consente di risparmiare tempo prezioso, ma potrebbe anche salvare potenzialmente vite umane e contribuire a frenare la diffusione del virus.

Aziende che creano app di tracciamento per aziende private
Due società – Locix con sede nella Silicon Valley e Microshare con sede nella Pennsylvania – stanno costruendo app per le aziende per consentire loro di tenere traccia dei dipendenti che potrebbero essere infetti. Alcune delle sue caratteristiche consentirebbero ai datori di lavoro di ripercorrere le fasi dei dipendenti infetti e documentare i colleghi con cui avevano interagito.


Queste aziende potrebbero utilizzare queste informazioni per autorizzare adeguate misure di quarantena e isolamento, nonché aree pulite e profonde gestite dalla catena di dipendenti eventualmente infetti.

Secondo un rapporto , Locix ha offerto una serie di servizi alle aziende, tra cui uno che fornisce una “posizione precisa e in tempo reale” dei lavoratori che utilizzano il WiFi. Sebbene si sappia poco sulle caratteristiche specifiche del prodotto, il rapporto citato sopra afferma che utilizza le mappe di calore per ripercorrere le fasi di un dipendente infetto.

Un’altra società, Microshare, ha anche sviluppato un proprio sistema chiamato “Universal Contact Tracing” per tracciare i movimenti dei dipendenti. Tuttavia, al posto dei telefoni, si affida ai dipendenti che indossano determinati articoli abilitati Bluetooth, come badge o braccialetti.

Secondo l’azienda, documenta quando un dipendente entra in contatto con un altro e, successivamente, carica i dettagli rilevanti in un database centrale. La società afferma sul suo sito Web che utilizza “beacon Bluetooth, scanner a lungo raggio e reti LoRaWAN® a basso consumo” per raccogliere e trasferire le informazioni in modo sicuro.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi