Home / APP Ai / Baidu framework AI e PaddlePaddle Enterprise

Baidu framework AI e PaddlePaddle Enterprise

Baidu presenta un framework AI aggiornato e un’iniziativa di ricerca e sviluppo 

Al Wave Summit, la conferenza semestrale di deep learning di Baidu , la società ha annunciato la versione 2.1 di PaddlePaddle, il suo framework per lo sviluppo di modelli di intelligenza artificiale e machine learning. Tra i punti salienti ci sono un motore di query di grafici su larga scala; quattro modelli preaddestrati; e PaddleFlow, una suite basata su cloud di strumenti per sviluppatori di machine learning che include API e un kit di sviluppo software (SDK). Baidu ha anche presentato quello che chiama Age of Discovery, un programma di sovvenzioni da 1,5 miliardi di RMB (~$235 milioni) che investirà nei prossimi tre anni nell’istruzione, nella ricerca e nell’imprenditorialità sull’intelligenza artificiale.

Al Wave Summit, Haifeng Wang, CTO di Baidu, ha delineato le principali tendenze dell’IA dal punto di vista dell’azienda. Il deep learning con i grafici della conoscenza ha notevolmente migliorato le prestazioni e l’interpretabilità dei modelli, ha affermato, mentre la comprensione semantica multimodale attraverso il linguaggio, la parola e la visione è diventata realizzabile attraverso i grafici e la semantica del linguaggio. Inoltre, ha osservato Wang, le piattaforme di deep learning si stanno coordinando strettamente con hardware e software per soddisfare varie esigenze di sviluppo, tra cui potenza di calcolo, consumo energetico e latenza.

 
A tal fine, PaddlePaddle 2.1 introduce l’ottimizzazione della precisione mista automatica, che può accelerare l’addestramento dei modelli, incluso il BERT di Google, fino a 3 volte. Le nuove API riducono l’utilizzo della memoria e migliorano ulteriormente la velocità di addestramento, oltre ad aggiungere il supporto per la preelaborazione dei dati, il calcolo basato su GPU, l’addestramento a precisione mista e la condivisione dei modelli.

Al seguito di PaddlePaddle 2.1 ci sono anche quattro nuovi modelli linguistici creati da ERNIE di Baidu . ERNIE, che Baidu ha sviluppato e reso open-source nel 2019, apprende compiti pre-addestrati del linguaggio naturale attraverso l’apprendimento multitasking, in cui più compiti di apprendimento vengono risolti contemporaneamente sfruttando i punti in comune e le differenze tra di loro. Oltre a questo, PaddlePaddle 2.1 offre una tecnologia di compressione di potatura ottimizzata chiamata PaddleSlim, oltre a LiteKit, un toolkit per sviluppatori mobili che mira a ridurre i costi di sviluppo dell’intelligenza artificiale edge.

PaddlePaddle Enterprise ed Age of Discovery
PaddlePaddle Enterprise, il set di strumenti di machine learning di Baidu orientato al business, ha ottenuto un nuovo servizio questo mese in PaddleFlow. PaddleFlow è una piattaforma cloud che fornisce funzionalità agli sviluppatori per creare sistemi di intelligenza artificiale, tra cui gestione e pianificazione delle risorse, esecuzione di attività e distribuzione di servizi tramite API per sviluppatori, un client a riga di comando e un SDK.

Nelle notizie correlate, Baidu afferma che come parte della sua nuova iniziativa Age of Discovery, la società investirà 500 milioni di RMB (78 milioni di dollari) in capitale e risorse per supportare 500 istituzioni accademiche e formare 5.000 tutor di intelligenza artificiale e 500.000 studenti con competenze di intelligenza artificiale da 2024. Baidu prevede inoltre di versare 1 miliardo di RMB (156 milioni di dollari) in 100.000 aziende per la “trasformazione intelligente” e la formazione dei talenti dell’intelligenza artificiale.

Anche le lamentele sulla carenza di talenti dell’IA sono diventate un ritornello aziendale familiare. L’adozione dell’AI 2021 di O’Reilly nel documento Enterprise ha rilevato che la mancanza di persone qualificate e la difficoltà di assunzione sono in cima alla lista delle sfide nell’AI, con il 19% degli intervistati che lo cita come un ostacolo “significativo”. Nel 2018, Element AI ha stimato che dei 22.000 ricercatori con dottorato di ricerca che lavorano allo sviluppo e alla ricerca dell’IA a livello globale, solo il 25% è “abbastanza esperto nella tecnologia da lavorare con i team per portarlo dalla ricerca all’applicazione”.

“I ricercatori e gli sviluppatori di PaddlePaddle collaboreranno con la comunità open source per costruire un ecosistema open source di deep learning e rompere i confini della tecnologia AI”, ha affermato Baidu in un comunicato stampa. “Con la permeazione dell’intelligenza artificiale in vari settori, è fondamentale che le piattaforme continuino ad abbassare la soglia per accelerare la trasformazione intelligente”.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi