Home / AI tecnologia / I giocatori di Dota 2 pro vincono la partita contro i robot IA di Elon Musk

I giocatori di Dota 2 pro vincono la partita contro i robot IA di Elon Musk

Gli umani conquistano la vittoria nelle prime due delle tre partite di Dota 2 contro OpenAI
Sebbene gli umani abbiano vinto, i robot hanno fatto più uccisioni nel gioco.
L’intelligenza artificiale ha spazzato il tabellone con gli umani in giochi come gli scacchi e Go, ma vincere negli e-sport potrebbe essere un passo troppo lungo – per ora. Al torneo internazionale di ieri sera a Vancouver, una squadra di giocatori professionisti ha sconfitto una squadra di robot IA nel gioco dell’arena di battaglia Dota 2. La vittoria per la squadra umana è stata decisiva ma non inevitabile, con i giocatori dell’IA che hanno oppostoun valoroso combattimento. E con altri due giochi da giocare questa settimana, la macchina potrebbe ancora trionfare sull’umanità.

I bot sono stati la creazione di OpenAI, un laboratorio di ricerca senza scopo di lucro fondato da luminari tecnologici come il CEO di SpaceX Elon Musk. L’ obiettivo principaledel laboratorio è quello di sviluppare un’intelligenza artificiale che “benefici tutta l’umanità”, ma insegnare ai robot a giocare a Dota è stato un compito di ricerca importante da qualche tempo . Giocare ai videogiochi può sembrare banale, ma è una grande sfida per l’intelligenza artificiale, che richiede lavoro di squadra, strategia a lungo termine e complesse decisioni. La speranza è che queste abilità, una volta affinate nei videogiochi, possano essere applicate alle sfide della vita reale.

‘DOTA 2’ PRESENTA UNA SFIDA MOLTO PIÙ GRANDE RISPETTO AI GIOCHI DA TAVOLO
Nella partita della scorsa notte, però, l’IA non è riuscita a radunare le merci. Le due squadre hanno oscillato avanti e indietro nelle prime fasi del gioco, con gli umani che hanno preso il comando, poi l’intelligenza artificiale, poi gli umani. Ma alla fine, è stata la strategia umana a portare avanti la giornata.

La squadra dei robot, chiamata OpenAI Five, ha giocato bene ma ha commesso alcuni errori chiave, inclusa una fissazione insolita con un personaggio neutrale nel gioco noto come Roshan. Questo personaggio vive nel mezzo della mappa e gli eroi possono allearsi per ucciderlo come una missione secondaria. Fare ciò è pericoloso ma porta ricompense serie, incluso un oggetto che consente agli eroi di rinascere rapidamente. OpenAI ha ripetutamente preso di mira Roshan, una tattica che a volte ha dato i suoi frutti (dando vita a eroi chiave extra), ma altre volte ha lasciato il proprio territorio indifeso, dando agli umani – una squadra di pro gamer del Sud America chiamata Pain Gaming – una possibilità di scavare.

Una squadra di eroi controllati dall’intelligenza artificiale assume Roshan . (Screenshot non del gioco della scorsa notte.)
Immagine: OpenAI
Questo non vuol dire che i robot non abbiano mostrato alcun pensiero strategico. Lontano da esso. Spesso facevano giochi decisivi, come sacrificare eroi isolati che una squadra umana avrebbe potuto tentare (e fallire) di salvare. Hanno anche giocato una partita incredibilmente serrata da vicino, con attacchi di precisione nel pieno della battaglia. Come ha commentato Mike Cook, ricercatore di giochi di intelligenza artificiale, Twitter : “I bot sono ancora molto bravi al momento, ma sembrano cattivi nelle decisioni a livello macro.” (Per un resoconto dettagliato della partita, è vale la pena leggere tutti i tweet di Cook .)

Questo è come ci si potrebbe aspettare. Il sistema AI, dopotutto, suona come una macchina. Non si agita e ha accesso al backend del gioco, dandogli un’accurata quantità di numeri che contengono informazioni come la salute di ogni eroe e la distanza tra loro.

La vittoria degli umani non è stata una sorpresa completa. Sebbene i bot di OpenAI abbiano già battuto i migliori professionisti nelle partite 1v1 e squadre di dilettanti esperti in partite 5v5 , questi erano giochi relativamente più semplici. Una partita 1 contro 1 enfatizza le abilità in cui l’intelligenza artificiale è superiore (come il tempismo preciso) e le partite 5v5 sono state giocate con più restrizioni. Dota 2 ha una serie di meccaniche complesse, tra cui un enorme elenco di personaggi tra cui scegliere, ognuno con le proprie abilità e sistemi di gioco come i corrieri (NPC che forniscono oggetti come pozioni per la salute) che si aggiungono alla strategia. Nei precedenti giochi, OpenAI ha rimosso molti di questi elementi, ma nelle partite di The International questa settimana ne ha aggiunto di nuovi, aumentando la difficoltà del gioco.

Parlando con The Verge prima del gioco della scorsa notte, il co-fondatore e ricercatore capo di OpenAI Greg Brockman ha detto che un sondaggio interno degli impiegati ha suggerito che c’era “meno del 50 percento di probabilità di vincere.” “Questo era il consenso generale” ha detto Brockman, prima di aggiungere che ciò che era veramente importante era il tasso che il team di IA stava migliorando. “Di solito iniziamo a giocare a squadre quando siamo al loro livello, poi una settimana o due dopo li superiamo. E questo è successo a noi un certo numero di volte. ”

Quindi la domanda è ora, OpenAI Five può imparare da questa esperienza e campione nei due giochi a venire? Possono adattarsi e superare? Immagina solo che i robot siano entrati nel loro spogliatoio AI. “Sono solo carne e sangue.”

Gli esseri umani sono ancora migliori dell’IA di Dota 2, per ora
Un team di videogamer professionisti ha prevalso su un gruppo di algoritmi di IA all’avanguardia in una pietra miliare storica tenuta la scorsa notte.

Il gioco, che si è svolto ai Campionati Internazionali Dota 2 a Vancouver, in Canada, ha dimostrato che gli umani sono ancora molto più intelligenti del software AI in compiti complessi. Gli algoritmi hanno precedentemente sconfitto diverse squadre di giocatori meno esperti.

Cinque stelle: gli algoritmi AI sono stati sviluppati da OpenAI, una ricerca senza scopo di lucro finanziata da Elon Musk, Sam Altman e altri. Soprannominato OpenAI Five , ogni algoritmo è una rete neurale che impara a giocare attraverso ciò che è noto come apprendimento di rinforzo .

Piano di battaglia: Dota 2 coinvolge due squadre che combattono per territorio all’interno di un’arena di battaglia a tema spaziale. Il gioco è impegnativo per i programmi di intelligenza artificiale perché è complesso, richiede lavoro di squadra e si svolge nel tempo (rendendo difficile misurare i progressi di successo). Durante la partita della scorsa notte, gli OpenAI Five hanno mostrato un comportamento strano  prima di subire una sconfitta limitata. Nel complesso, ha fatto bene ad alcuni dei migliori giocatori umani del mondo.

Cheat codes: alcuni hanno notato che, invece di basarsi su una visualizzazione dello schermo come fa un giocatore umano, gli OpenAI Five utilizzano l’interfaccia di programmazione dell’applicazione (API) del gioco. Ciò significa che gli algoritmi possono accedere istantaneamente a più informazioni su un gioco. Tuttavia, ciò non dovrebbe sminuire quello che è un risultato impressionante per l’intelligenza artificiale, nonostante la perdita.

Lascia un commento

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi