Home / Economia / la Cina vende droni autonomi letali

la Cina vende droni autonomi letali

I militari statunitensi ammettono per la prima volta che la Cina vende droni autonomi letali
Il segretario alla Difesa degli Stati Uniti Mark T. Esper ha definito la collaborazione con la Cina sull’intelligenza artificiale “un focus breve e miope sulle opportunità economiche”


UU.S. Il segretario alla Difesa Mark T. Esper ha parlato per la prima volta oggi della vendita cinese di droni altamente autonomi sul mercato internazionale, mettendo in discussione la precedente posizione della Cina secondo cui i robot autonomi erano pericolosi e ponevano una ” preoccupazione umanitaria “.
“Mentre parliamo, il governo cinese sta già esportando alcuni dei suoi droni aerei militari più avanzati in Medio Oriente, mentre si prepara a esportare i suoi UAV stealth di prossima generazione [veicoli aerei senza equipaggio] quando verranno messi in linea”, ha detto Esper durante una conferenza organizzata dalla National Security Commission of Artificial Intelligence. “Inoltre, i produttori di armi cinesi stanno vendendo droni pubblicizzati come capaci di piena autonomia, inclusa la capacità di condurre attacchi letali mirati.”
Questa è la prima volta che un alto funzionario statunitense parla della vendita cinese di droni autonomi letali, anche se si sospetta che le macchine siano state vendute ai paesi del Medio Oriente almeno dalla fine del 2018. I media statali cinesi hanno pubblicizzato la disponibilità di droni letali autonomi per mesi.
La retorica evidenzia preoccupazione da parte dell’amministrazione circa le ambizioni militari cinesi dell’intelligenza artificiale, ed evidenzia il senso di immediatezza del DoD nell’affrontare come la Cina sta diffondendo la sua tecnologia autonoma in tutto il mondo.
Due società cinesi sostenute da fondi governativi sono state ampiamente identificate come venditori di droni letali. Ziyan, che ha collaborato con il ministero cinese della pubblica sicurezza lo scorso anno, vende droni che possono essere equipaggiati con pistole o bombe.Ha anche posseduto la società aerospaziale cinese di scienza e tecnologia messo in mostra il suo armi aeree autonome.
Il governo cinese non ha appoggiato pubblicamente l’uso di robot autonomamente letali e funzionari statali hanno parzialmente approvato la campagna Stop Killer Robots, uno sforzo organizzativo mondiale per vietare tali macchine. Detto questo, la Cina non ha condannato la ricerca e lo sviluppo di droni autonomamente letali e non ha mai indicato che avrebbe vietato l’uso della tecnologia sul campo di battaglia.
Le forze armate statunitensi hanno usato fino ad oggi attacchi di droni controllati dall’uomo e semi-autonomi in sette paesi, suscitando proteste internazionali. Il Dipartimento della Difesa ha speso $ 7 miliardi del suo budget 2018 per sviluppare la tecnologia. Ha anche venduto droni di sorveglianza disarmati ai paesi alleati nel Mar Cinese Meridionale.
Esper ha anche lanciato l’uso dell’intelligenza artificiale da parte della Cina come strumento per imporre un governo autoritario sulla sua popolazione, in particolare gli uiguri musulmani.
“Tutti i segnali indicano la costruzione di uno stato di sorveglianza del 21 ° secolo progettato per censurare il discorso e negare i diritti umani di base su una scala senza precedenti”, ha detto, esortando la comunità dell’IA a smettere di consentire alla non etica tecnologia cinese delle aziende cinesi.
“Altrettanto preoccupanti sono le aziende esterne o le multinazionali che forniscono inavvertitamente o tacitamente la tecnologia o la ricerca dietro l’uso non etico della Cina dell’IA”, ha detto. “La nostra sicurezza collettiva non deve essere ridotta da una focalizzazione breve e miope sulle opportunità economiche”.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi