La startup di AI Writer ottiene $ 21 milioni in un finanziamento di serie A
 

Writer, un framework AI in grado di generare contenuti scritti per i team di marketing, ha annunciato oggi di aver ottenuto 21 milioni di dollari in finanziamenti di serie A, in un pacchetto guidato dalla società di venture capital Insight Partners.

I finanziatori che contribuiscono includono una varietà di investitori e amministratori delegati di alto livello, tra cui il Todd Goldberg Angel Fund ; Allison Pickens, fondatrice del nuovo fondo normale; Scott Belsky, responsabile dei prodotti Adobe Creative Cloud e vicepresidente esecutivo; Responsabile delle entrate globali e dello sviluppo aziendale presso Asana Oliver Jay; co-fondatore di Superhuman e LiveRamp Vivek Sodera; e il fondo di rischio di Google incentrato sull’intelligenza artificiale, Gradient Ventures , tra molti altri.

La piattaforma Writer ha sede a San Francisco e fino ad oggi ha raccolto $ 26 milioni di dollari, con $ 15 milioni di finanziamenti iniziali raccolti nell’agosto del 2020. L’ultimo round riportato da BusinessWire è destinato all’ingegneria, all’assunzione di GTM e allo sviluppo del prodotto.

La piattaforma Writer offre una serie di casi d’uso per la generazione del linguaggio assistita dall’intelligenza artificiale nell’azienda, tra cui strategia di contenuto, marketing, editoriale, generazione di documentazione, apprendimento e sviluppo, servizi di supporto, risorse umane e operazioni e IT.

Un lungo periodo di crescita ha visto l’azienda acquisire nuovi clienti come Vistaprint, Handshake, Deloitte, United Healthcare e InVision.

Portare la struttura da copiare
Descrivendo la scrittura come “l’ultimo processo aziendale non strutturato”, il cofondatore e CEO May Habib afferma (non in modo impreciso!) ha scritto prima’, e ritiene che le diverse offerte dell’azienda siano destinate a cambiare questa situazione, o almeno ad automatizzarla.

Le tecnologie principali dell’azienda sono incentrate sull’aiutare coloro che devono produrre contenuti, dagli scrittori ai manager e ai team leader, piuttosto che raggiungere l’obiettivo più ambizioso di far sì che l’intelligenza artificiale identifichi e scriva contenuti di lunga durata senza aiuto .

La piattaforma offre controlli grammaticali gratuiti e strumenti per generare guide di stile e confrontare i contenuti forniti con lo stile aziendale.

La piattaforma Writer offre un’ampia gamma di strumenti per assistere nella correzione di bozze e nella valutazione del tono e dello stile del testo. Qui vediamo un rapporto di leggibilità in stile YOAST sul testo inviato. Fonte: https://writer.com/use-cases/marketing/
La piattaforma offre una risorsa lessicale e guida unica e unificata per le aziende che desiderano ridimensionare la produzione di contenuti, con una gamma di strumenti variamente rivolti a scrittori tecnici e di marketing e gestione dei contenuti incentrata sul gruppo, nonché a singoli scrittori.

Sono disponibili anche modelli di contenuto che possono definire la struttura di base di un articolo o di un post come struttura per lo scrittore o gli scrittori da arricchire. Inoltre, il feedback riga per riga sui contenuti può fornire approfondimenti dettagliati su come la copia inviata si adatta agli stili e agli standard personalizzati dell’azienda.

PNL e tecnologie di base
Nel gennaio del 2020 la società ha reso open source la sua libreria FitBERT Python personalizzata . FitBERT è l’acronimo di “Fill in the Blanks, BERT” e funziona più come una sorta di polyfill lessicale che come un vero e proprio motore di generazione NLP in stile codificatore/decodificatore.

FitBERT incapsula abbastanza bene la proposta commerciale intermedia di Writer, adattando le capacità occasionalmente sopravvalutate del modello BERT di Google a compiti che è più probabile che ottenga in modo corretto e coerente, come il controllo ortografico, l’analisi grammaticale e la corrispondenza dei modelli in relazione all’analisi dello stile.

Il codice può anche essere sperimentato dal vivo in Colab .

 

Sebbene la gamma di plug-in rivolti alla rete offra il potenziale per l’azienda di riutilizzare i contenuti del cliente per perfezionare i suoi modelli di apprendimento automatico , i termini di servizio lo precludono e l’azienda afferma :

‘Quello che scrivi non entrerà mai nei nostri modelli di apprendimento automatico. I tuoi dati vengono analizzati nel tuo browser, quindi ciò che scrivi nei tuoi strumenti online rimane lì.’

La piattaforma Writer offre anche analisi in grado di discernere quali categorie di errori sono ricorrenti nei team, oltre a segnalare la base di installazione generale e l’utilizzo del prodotto in un’azienda.

Automatizzare la conformità linguistica
È probabile che gli scrittori con stili idiosincratici vedranno attenuato il loro approccio dai rapporti settimanali di Writer, che indicano una serie di possibili aree di attenzione, tra cui “verbalità”, “virgole non necessarie” (che possono turbare i fan della virgola di Oxford ) e l’uso di la voce passiva. Naturalmente tutti questi suggerimenti scaturiranno da stili già definiti dall’azienda che utilizza questi servizi.

Un travestimento settimanale per scrittori erranti.
May Habib dice:

“La maggior parte dei team non ha le risorse per garantire una scrittura forte e coerente in ogni singola persona che lavora in un’azienda, quindi forniamo un modo semplice per aiutare tutti a scrivere bene, scrivere velocemente ed essere in linea con il marchio. Questo finanziamento ci aiuta a realizzare più velocemente la nostra visione di una grande scrittura per tutti”.

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi